Nel Trofeo Scacchi Scuole 2017 il Grassi al nono posto in Italia

Con una squadra di non titolati!

Eccellente risultato per la squadra juniores maschile di scacchi del Liceo Grassi di Latina! Nella finale nazionale del Trofeo Scacchi Scuole che si è svolta a Montesilvano (Pe) dal 4 al 7 maggio – e che ha fatto registrare una sorta di record mondiale di partecipanti ad un unico evento scacchistico (1611) – acuto degli scacchisti del liceo pontino, che a conclusione dei sette turni di gioco risultano noni in Italia (e con lo stesso punteggio dei sesti).

Impresa che acquista ancora maggior valore considerando che nessuno dei giocatori latinensi possiede una benché minima qualifica agonistica (a fronte dei titoli di cui potevano vantarsi molti dei giocatori delle altre squadre contendenti) e che ben 3 dei 4 giocatori partecipavano per la prima volta ad un torneo così importante!

Merito certo delle loro capacità generali (quasi tutti sono menti matematiche di eccellenza, a cui un 10 spesso va piuttosto stretto) e della loro voglia di imparare (basti pensare a Riccardo Catania che ha cominciato praticamente a novembre), ma anche della disponibilità della scuola che ne ha sempre appoggiato convintamente l’impegno, favoriti anche dalla presenza nell’istituto di un docente esperto come il prof. Maurizio Vaccaro.

Scacchi 2017Ottima gara si diceva di tutta la squadra: con Daniele Mercuri che concedeva solo un punto e mezzo su 7 ai suoi avversari in prima scacchiera, risultando alla fine uno dei migliori di tutto il torneo; con il già citato Riccardo Catania e Francesco Pannone che in terza e quarta scacchiera vincevano ben 4 volte su sette; con il più giovane e ancora allievo Francesco Beltrani che schierato in seconda scacchiera per le sue ottime capacità trovava invece una serie di avversari fortissimi (due candidati maestri tra gli altri) che gli lasciavano poco spazio di manovra ma che alla fine risultava prezioso come gli altri costringendo alla patta che valeva il nono posto proprio l’ultimo avversario, che lottava individualmente per il podio.

Con la squadra maschile, in un torneo solo femminile, giocavano anche le ragazze juniores del liceo, questa volta mancanti di alcune delle rappresentanti storiche che negli ultimi tre anni avevano conquistato successivamente un settimo, un quarto e un decimo posto finale, tranne la solida e coriacea capitana Silvia Pizzicaroli. Malgrado la nuova formazione, con due giocatrici al primo appuntamento non solo nazionale, ma anche per la prima volta nelle precedenti fasi provinciale e regionale, a oltre metà del torneo sembrava non esserci alcuna differenza con la squadra che aveva fatto sognare un titolo nei tre anni precedenti.

Dopo 4 turni settime e con Silvja Muhametaj e Aurora Cutinelli Petrone al secondo posto nelle rispettive classifiche di scacchiera! Il quinto e il sesto turno risultavano però micidiali per le prospettive di alta classifica fin lì cullate: due sconfitte nette con avversarie certo non irresistibili facevano crollare ogni speranza. I brillanti risultati dei primi turni e l’ultimo incontro consentivano però a Silvja Muhametaj di conquistare comunque un quarto posto in seconda scacchiera di grande rilievo e ad Alessandra Bastianini un decimo veramente inaspettato.

Il liceo Grassi non era però l’unica squadra pontina a partecipare: molto bene, per essere veramente alla prima esperienza, si sono comportate anche le ragazze del primo anno si secondaria inferiore dell’IC Caetani di Sermoneta, anche loro fino ad oltre metà del torneo. Di rilievo comunque il quinto posto finale di Aurora Monti e il decimo di Giorgia Palmaccio.

Tutto sommato perciò un ottimo torneo disputato dalle squadre pontine, con giocatori mai visti o quasi in campo agonistico, che si sono molto impegnati e divertiti durante questo evento che ogni anno ospita i migliori studenti scacchisti italiani. E Latina, soprattutto con il Liceo Grassi, è sempre presente e in lizza per la top ten delle scuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *