In flight call con la stazione spaziale internazionale

Il 4 dicembre scorso tre studenti della scuola – Andrea Belfiore, Laura Di Mauro e Francesco Rosati – hanno avuto la possibilità di partecipare a una In flight call con la stazione spaziale internazionale (ISS – International Space Station). Un collegamento in diretta con l’astronauta italiano Paolo Nespoli, che si trova attualmente sulla stazione e che dovrebbe rientrare proprio in questi giorni. Collegamento realizzato in contemporanea con il centro di Frascati in Italia e tre istituti similari in Finlandia, Repubblica Ceca e Austria. L’invito – limitato a soli tre studenti più l’accompagnatore – è scaturito dalle attività di alternanza scuola-lavoro della classe 5°E.

Un pomeriggio particolare, davvero. I tre ospiti, i tre alunni della scuola citati, del centro ESA-ESRIN di Frascati hanno partecipato ad alcune conferenze informative e formative sulla stazione spaziale, sul lavoro dell’astronauta e sulla vita nello spazio e poi hanno potuto assistere al meeting con Paolo Nespoli che rispondeva alle domande direttamente dalla ISS.

Oltre all’esperienza particolare di chiacchierare con una persona in orbita intorno alla Terra, due cose hanno particolarmente colpito i nostri studenti. In primo luogo la frase … da quassù non si vedono i confini … a commento di alcune splendide fotografie del nostro pianeta riprese dalla torretta panoramica della stazione spaziale, come a dire che siamo abitanti, tutti, dello stesso corpo celeste. In secondo luogo la frase con cui Nespoli ha chiuso la In flight call incoraggiando gli studenti a proseguire il cammino … ogni ostacolo, ogni difficoltà, è solo un’occasione per cercare e trovare una soluzione al problema che ci si presenta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *