Scienze motorie

A cura del dipartimento di Scienze motorie

Nel mese di novembre 2017, il nostro istituto ha dato inizio a due progetti PON (Programma Operativo Nazionale) mirati ad avvicinare, attraverso l’educazione fisica e motoria, i ragazzi ad un’attività d’inclusione e di permettere loro di aumentare e migliorare la propria autostima.
Le due iniziative, finanziate dai Fondi Strutturali Europei, sono Sport no limits e Dai giochi antichi all’acrosport, finalizzati rispettivamente al miglioramento delle funzioni cardiocircolatorio e cardiorespiratorio e a rendere i ragazzi collaborativi partecipando al gioco di squadra.
Il programma di Sport no limits, gestito dal professore Buonincontro, con la collaborazione della professoressa Sparvoli e del tutor esterno Carosi, prevede lo studio della struttura del corpo umano, dell’alimentazione e sull’applicazione di funzioni motorie quotidiane.
Dai giochi antichi all’acro sport, tutor professor Favale e collaboratore professor Onelli, in cooperazione con l’esperto Baldacci, vede protagonisti gli studenti suddivisi in casate impegnate nel combattimento di giochi medievali basati su giochi di equilibrio, abilità e forza, fino ad arrivare all’acro sport, disciplina moderna basata su esercitazioni di gruppo nella formazione di strutture umane.
I progetti, che hanno visto l’adesione di numerosi studenti, si protrarranno nella palestra dell’istituto in orario extrascolastico per una durata di 4 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *