Millennial Lab 2030

A cura della prof.ssa Letizia Cherri

Giovedì, 15 Febbraio, nell’aula Aula Magna  del Liceo Scientifico G.B. Grassi  si è svolto, alla presenza di oltre 350 studenti e studentesse e dei rappresentanti delle istituzioni, dell’università , del mondo della scuola  e dell’imprenditoria locale,  il primo dei 3 workshop previsti per il progetto di Alternanza Scuola Lavoro Millennial Lab 2030 che ha visto coinvolti gli studenti e le studentesse della classe 4B, il Coordinatore del progetto docente dell’ università  LUISS Luciano Monti, il Sindaco di Latina Damiano Coletta, l’Assessore alle Politiche Giovanili Cristina Leggio, il Presidente del Club di Latina Paolo Marini e le docenti referenti Letizia Cherri e Sabrina Calvosa.

La regia, il dibattito, l’organizzazione e  la gestione della giornata sono state interamente realizzate  dagli studenti della classe 4B, che hanno saputo  coinvolgere  in modo attivo e dinamico gli studenti e i relatori anche  attraverso un “quiz virtuale” diretto a monitorare le conoscenze ex -ante le tematiche proposte. Hanno partecipato in collegamento via Skype da  Nannestad – Norvegia , la prof.ssa Barbara Zielonka ed i suoi studenti e studentesse.

L’evento è stato l’espressione di un fare scuola diverso e innovativo che ha visto gli studenti  e le studentesse protagonisti di una collaborazione strategica tra scuola, università, istituzioni e impresa per una crescita più inclusiva, intelligente e sostenibile.

Il progetto Millennial Lab 2030, promosso dalla Fondazione Visentini , co-finanziato dal Programma UE Erasmus+/Jean Monnet,  coinvolge  13 Istituti scolastici  di secondo grado  situati in varie  regioni d’ Italia ed ha  come obiettivo primario  quello di  sensibilizzare gli opinion-makers, del mondo istituzionale, accademico, sociale, culturale ed economico, sia a livello nazionale sia a livello locale, nonché la generazione Millennial, sul futuro che l’attende e spingere tutti  al raggiungimento  degli Obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite  per un miglioramento del processo d’integrazione europea.

Gli eventi programmati, tre workshop per ciascuna scuola, prevedono un ruolo attivo degli studenti e delle studentesse,  che  avranno il compito di  interagire con gli amministratori e le parti sociali coinvolte a livello locale, circa il divario generazionale del proprio territorio. Questo parametro è calcolato in classe  nel  percorso di alternanza scuola lavoro.

Le scuole e i giovani  sono chiamati a discutere sulle sfide che la Generazione Millennial dovrà affrontare nei prossimi anni.

I prossimi due incontri si terranno  rispettivamente il 3 marzo  ed il 13 marzo  p.v. e affronteranno le seguenti tematiche: la crescita sostenibile e la crescita inclusiva.

Il progetto si  concluderà l’undici aprile 2018 in occasione del  terzo Festival dei Giovani di Gaeta, dove ancora una volta gli studenti e le studentesse del Liceo Grassi saranno protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *