Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi Chimici 2019

La DS Giovanna Bellardini è lieta d’invitare la cittadinanza all’Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi Chimici (mercoledì 8 maggio 2019), evento organizzato dal Prof. Enzo Bonacci e dal Club per l’UNESCO di Latina (la locandina è scaricabile seguendo questo link). I partner dell’iniziativa sono: Luogo Arte Accademia Musicale (www.luogoarte.it), l’Associazione Fotografica RiScatto (www.associazioneriscatto.it), l’Associazione di Protezione Civile “A.P.C. Sermoneta O.N.L.U.S.” e la Società Filosofica Feronia (Sezione di Latina della Società Filosofica Italiana).

Il programma dettagliato delle conferenze in Aula Magna e delle esibizioni artistiche che caratterizzeranno l’IYPT2019 sarà reso noto verso il mese di aprile, ma si può già anticipare che la sessione mattutina è rivolta agli studenti delle classi terze del Liceo Grassi mentre quella pomeridiana è aperta al pubblico.

Keynote speaker sarà la Dottoressa Chiara Salvitti del Dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco dell’Università “La Sapienza” di Roma.

A cura del prof. Enzo Bonacci

Ricevimenti pomeridiani delle famiglie

Si informano studenti e docenti che giovedì 28 marzo e venerdì 29 dalle ore 15.00 alle 18.00, si terranno i ricevimenti con le famiglie secondo la seguente ripartizione:

  • Docenti dell’ asse scientifico (matematica, fisica, scienze motorie, disegno e storia dell’arte, scienze): giovedì 28 marzo
  • Docenti dell’asse umanistico (italiano, latino, inglese, diritto, filosofia e storia, religione): venerdì 29 marzo

Dama Italiana e Internazionale.

Liceo Grassi: il ritorno.

Si sono disputati il 14 marzo al Liceo Ramadù di Cisterna le fasi provinciali dei Campionati studenteschi di dama Italiana e Internazionale, categorie Allievi e Juniores. Ben 40 le squadre partecipanti in rappresentanza di oltre 15 scuole di Latina e provincia. Si qualificavano le prime 3 scuole di ogni categoria e, sorpresa tra le  sorprese, il Liceo Grassi accede alla fase interprovinciale che si svolgerà a Sabaudia il prossimo 10 aprile in tutte le categorie in cui si presentava.

La squadra di dama internazionale

La prima a qualificarsi è stata la squadra Allieva, con gli ottimi Cristiano Di Palma, Federico Sai e Gabriele Bragazzi,  che colgono il secondo posto assoluto con 5 vittorie su 6 incontri, perdendo solo con la prima in classifica, un’ancor più sorprendente squadra del Liceo Ramadù, se si pensa che hanno iniziato l’attività di questo sport della mente solo da un paio d’anni con l’eccellente istruttore e insegnante Luca Stipcevich. Ben altri trascorsi aveva il liceo Grassi solo poco più di 10 anni fa, con un titolo e vari podi conquistati a livello nazionale studentesco, anche se questa tradizione si era improvvisamente interrotta, fin quando una timida ripresa si era avuta l’anno scorso con il secondo posto ex aequo della squadra juniores della Dama Italiana. Medesimo piazzamento ma di valore assoluto quest’anno per la squadra di quest’anno, ricca, è proprio il caso di dirlo, di Paolo Ialleni, Virgilio Grassucci e Giulia Testa, vincitori anch’essi di 5 partite su 6, dietro l’inarrestabile Ramadù.

La squadra di dama juniores
La squadra juniores.

Conclude il gran ritorno sulla scena damistica del liceo Grassi anche il terzo posto insperato della squadra Allievi della dama Internazionale che, partiti in sordina, vista anche la straordinaria supremazia del Liceo Majorana e quest’anno forse in corsa per il podio nazionale, risalgono la classifica fino a qualificarsi anch’essi per Sabaudia. Si tratta di Francesco Sciacca, Alessandro D’Achille e Brenno Montalto, prestatisi tutti e 3 per l’occasione dalla squadra di scacchi. Se son rose fioriranno, si dice, ma questi giocatori del Grassi sono già un bel vedere.

Elenco ammessi al liceo sportivo

liceo scientifico G.B. Grassi di Latina

La graduatoria delle alunne e degli alunni che hanno fatto richiesta di iscrizione al liceo sportivo per l’anno scolastico 2019-2020 è consultabile seguendo questo collegamento (è un file in formato PDF di circa 298kB).

L’elenco degli ammessi alla classe prima del prossimo anno scolastico è riportato di seguito.

Attenzione: tale graduatoria è da ritenersi provvisoria. Avverso tale graduatoria i portatori di interesse possono presentare ricorso, in forma scritta e con protocollo della scuola , entro e non oltre il 4 aprile 2019.  A seguito della  valutazione dei ricorsi verranno pubblicate le graduatorie definitive.

Elenco alunne ammesse (componente femminile)

  1. Bovolenta Gaia
  2. Cenci Benedetta
  3. Cividani Chiara
  4. Coco Giorgia
  5. Coracchin Martina
  6. De Belli Kristel
  7. De Grandi Lucrezia
  8. Di Rita Aurora
  9. Ferrieri Manoche
  10. Gallo Francesca
  11. Iagnocco Denise
  12. Leggeri Chamtal
  13. Marchionne Flavia
  14. Marconi Kiria
  15. Necci Aurora
  16. Pellizzoni Sara
  17. Piacentini Alessia
  18. Piccinato Asia
  19. Raimondi Arianna
  20. Reale Andrea Zoe
  21. Spada Ambra
  22. Spina Giulia
  23. Zaffanella Giulia
  24. Zatti Francesca

Elenco alunni ammessi (componente maschile)

  1. Alibardi Andrea
  2. Anastasia Lorenzo
  3. Bulgarelli Simone
  4. Calderaro Federico
  5. Carpillo Samuel
  6. Colizzi Alessio
  7. Cotlet Giulio Emanuele
  8. De Paolis Simone
  9. De Vivo Michele
  10. Di Giulio Ivan
  11. Di Santillo Matteo
  12. Federico Alessio
  13. Ferraro Davide
  14. Gallo Leonardo
  15. Giovannelli Pietro
  16. Licuori Edoardo
  17. Marchetti Diego
  18. Martinelli Alessio
  19. Musco Andrea
  20. Perrone Paolo
  21. Pollano Francesco
  22. Restuccia Samuel
  23. Rinaldi Filippo
  24. Rubertone Giacomo
  25. Sacco Gabriele
  26. Sagnelli Mario
  27. Santoro Lorenzo
  28. Selicato Patrick
  29. Tallè Mattia
  30. Tedeschi Mattia
  31. Vellucci Davide
  32. Vigliotti Lorenzo
  33. Zazza Lorenzo
  34. Zerella Alessio

Il saluto della presidente del consiglio di istituto

Pubblichiamo volentieri il saluto della nuova presidente del consiglio di istituto della scuola:

Desidero rivolgere un caloroso saluto ai docenti, al personale, agli studenti ed ai loro genitori, con l’augurio di un proficuo percorso da svolgere insieme ciascuno con il proprio ruolo e la propria identità.Sono certa che per me sarà un’esperienza stimolante e positiva.  Sarà un onore e un piacere rapportarmi con tutti voi.

Monica Mattioli

Ricordiamo che è possibile raggiungere la presidente del consiglio di istituto all’indirizzo presidente.consiglioistituto@liceograssilatina.org.

Pi-Day 2019: che bellezza!

14 marzo, alle 15.00 (3/14 15): festa per pi greco anche quest’anno. Un centinaio di studenti del grassi con alcuni insegnanti di matematica della scuola, insieme per celebrare questo strano e affascinante numero trascendente. Invitate speciali, e particolarmente gradite, alcune colleghe di altre discipline, giustamente curiose.

È andata particolarmente bene: un Pi-Day così non si vedeva da qualche anno. Nell’aria entusiasmo e divertimento da subito, ancora prima di iniziare. E poi il piacere di manipolare la matematica, di avere a che fare con i numeri e le formule, per una volta visti non come nemici ma come giocattoli, come curiosità. Tre ore intense ma appaganti, viene voglia di farlo ancora!

Quest’anno, in particolare, abbiamo pensato a due novità. Innanzitutto il pendolo: il periodo di oscillazione dipende sostanzialmente dalla radice quadrata della lunghezza del filo che sorregge la massa oscillante ma la formula contiene anche pi greco, per cui, misurando (più e più volte, per cercare di ridurre l’errore) il periodo di oscillazione, si può determinare un’approssimazione di pi greco per via indiretta. Dopo qualche tentativo ecco una buona approssimazione: 3.1409, due cifre decimali corrette.

Seconda innovazione: la formula di Eulero (una delle tante formule del tipo Machin), assolutamente più efficaci per cercare un’approssimazione di pi greco, infatti, dopo pochi tentativi abbiamo ottenuto 3.1415926. Ben sette cifre decimali! Si tratta di un laboratorio un po’ meno laboratorio degli altri, infatti qui non si misura una grandezza fisica reale (il tempo di oscillazione, la lunghezza di un fiume) né una probabilità (che un ago tocchi o meno una linea, che un sassolino caschi oppure no entro una fontana) ma si sfruttano particolari proprietà di alcune figure geometriche e qualche metodo matematico per ottenere una successione di numeri che via via, calcolatrice alla mano, si avvicinano al nostro famigerato pi greco.

Conta chi legge

Sabato 2 marzo 2019 abbiamo avuto la possibilità di partecipare, grazie al prezioso contributo dell’associazione Botteghe invisibili e al motivante supporto del comune di Latina, al flash mob conta chi legge. Tale iniziativa ha radunato in Corso della repubblica (davanti l’ingresso della biblioteca) più di 100 alunni di diversi istituti superiori, mossi da un unico ideale: la cultura e la lettura sono la nostra più potente ed inalienabile arma per affrontare il futuro. L’iniziativa è stata preceduta da un altro flash mob, ideato dalla medesima associazione, nel corso della fiera svoltasi a Roma a dicembre 2018 più libri, più liberi.

Questa esperienza ci ha reso consapevoli riguardo al fondamentale ruolo che noi giovani abbiamo nella costruzione di un futuro inclusivo che abbia come obiettivo una cultura profonda accessibile a tutti. È così che conta chi legge è più di un invito, più di un motto, più di un monito, è la pietra di volta del nostro futuro!

Il prossimo appuntamento del patto per la lettura è previsto per i giorni 29, 30 e 31 marzo con l’hackathon, una maratona di idee a premi, che si terrà presso l’istituto Galilei Sani e che vedrà protagonisti studenti e genitori, suddivisi in team che dovranno progettare interventi di promozione per la lettura.

Pi-Day 2019

Pi-Day 2019

Il 14 di marzo – 3/14 come scriverebbero gli anglosassoni – torna la giornata dedicata a pi greco, il Pi-Day! E quindi, giovedì prossimo (il 14 di marzo), dalle 14.30 alle 17.30 studenti e docenti della scuola saranno impegnati nelle attività più diverse alla ricerca di un’approssimazione quanto più precisa possibile di pi greco.

Se poi teniamo conto anche dell’orario, alle 15 precise di giovedì avremo un’approssimazione ancora migliore perchè il 3/14 alle 15 potremo scrivere 3.1415, dove 1415 sono le prime quattro cifre decimali di pi greco!

Ricordiamo che pi greco è il rapporto tra la lunghezza di una circonferenza e il suo diametro.

Le celebrazioni, in parte goliardiche, dedicate a questo numero ma in realtà alla matematica nel suo complesso, sono un’idea di Larry Shaw, matematico statunitense, che nel 1988 ebbe per primo, l’idea di festeggiare il compleanno di pi greco. Da allora questa festa è diventata un po’ una tradizione e diversi istituti, università, scuole e centri di ricerca nel mondo programmano diverse attività e laboratori incentrati tutte e tutti su questo numero trascendente.

In una festa di compleanno non può mancare la torta!
In una festa di compleanno non può mancare la torta!

Un numero trascendente è un numero che non è soluzione di nessuna equazione a coefficienti interi o razionali.

Questa particolarità fa sì che pi greco, come altri numeri trascendenti o irrazionali, abbia strane e curiose proprietà. Alcune davvero sorprendenti e inaspettate! Per scoprirle non dovete far altro che passare a scuola il pomeriggio del prossimo giovedì: il 3/14!

Uno dei laboratori del Pi-Day. Si cerca di approssimare pi greco usando la sua definizione (il rapporto tra circonferenza e diamtro) in modo per così dire sperimentale, costruendo un cerchio di gemme di vetro!
Uno dei laboratori del Pi-Day. Si cerca di approssimare pi greco usando la sua definizione (il rapporto tra circonferenza e diamtro) in modo per così dire sperimentale, costruendo un cerchio di gemme di vetro!