Pi-Day 2019

Pi-Day 2019

Il 14 di marzo – 3/14 come scriverebbero gli anglosassoni – torna la giornata dedicata a pi greco, il Pi-Day! E quindi, giovedì prossimo (il 14 di marzo), dalle 14.30 alle 17.30 studenti e docenti della scuola saranno impegnati nelle attività più diverse alla ricerca di un’approssimazione quanto più precisa possibile di pi greco.

Se poi teniamo conto anche dell’orario, alle 15 precise di giovedì avremo un’approssimazione ancora migliore perchè il 3/14 alle 15 potremo scrivere 3.1415, dove 1415 sono le prime quattro cifre decimali di pi greco!

Ricordiamo che pi greco è il rapporto tra la lunghezza di una circonferenza e il suo diametro.

Le celebrazioni, in parte goliardiche, dedicate a questo numero ma in realtà alla matematica nel suo complesso, sono un’idea di Larry Shaw, matematico statunitense, che nel 1988 ebbe per primo, l’idea di festeggiare il compleanno di pi greco. Da allora questa festa è diventata un po’ una tradizione e diversi istituti, università, scuole e centri di ricerca nel mondo programmano diverse attività e laboratori incentrati tutte e tutti su questo numero trascendente.

In una festa di compleanno non può mancare la torta!
In una festa di compleanno non può mancare la torta!

Un numero trascendente è un numero che non è soluzione di nessuna equazione a coefficienti interi o razionali.

Questa particolarità fa sì che pi greco, come altri numeri trascendenti o irrazionali, abbia strane e curiose proprietà. Alcune davvero sorprendenti e inaspettate! Per scoprirle non dovete far altro che passare a scuola il pomeriggio del prossimo giovedì: il 3/14!

Uno dei laboratori del Pi-Day. Si cerca di approssimare pi greco usando la sua definizione (il rapporto tra circonferenza e diamtro) in modo per così dire sperimentale, costruendo un cerchio di gemme di vetro!
Uno dei laboratori del Pi-Day. Si cerca di approssimare pi greco usando la sua definizione (il rapporto tra circonferenza e diamtro) in modo per così dire sperimentale, costruendo un cerchio di gemme di vetro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *