Dama Italiana e Internazionale.

Liceo Grassi: il ritorno.

Si sono disputati il 14 marzo al Liceo Ramadù di Cisterna le fasi provinciali dei Campionati studenteschi di dama Italiana e Internazionale, categorie Allievi e Juniores. Ben 40 le squadre partecipanti in rappresentanza di oltre 15 scuole di Latina e provincia. Si qualificavano le prime 3 scuole di ogni categoria e, sorpresa tra le  sorprese, il Liceo Grassi accede alla fase interprovinciale che si svolgerà a Sabaudia il prossimo 10 aprile in tutte le categorie in cui si presentava.

La squadra di dama internazionale

La prima a qualificarsi è stata la squadra Allieva, con gli ottimi Cristiano Di Palma, Federico Sai e Gabriele Bragazzi,  che colgono il secondo posto assoluto con 5 vittorie su 6 incontri, perdendo solo con la prima in classifica, un’ancor più sorprendente squadra del Liceo Ramadù, se si pensa che hanno iniziato l’attività di questo sport della mente solo da un paio d’anni con l’eccellente istruttore e insegnante Luca Stipcevich. Ben altri trascorsi aveva il liceo Grassi solo poco più di 10 anni fa, con un titolo e vari podi conquistati a livello nazionale studentesco, anche se questa tradizione si era improvvisamente interrotta, fin quando una timida ripresa si era avuta l’anno scorso con il secondo posto ex aequo della squadra juniores della Dama Italiana. Medesimo piazzamento ma di valore assoluto quest’anno per la squadra di quest’anno, ricca, è proprio il caso di dirlo, di Paolo Ialleni, Virgilio Grassucci e Giulia Testa, vincitori anch’essi di 5 partite su 6, dietro l’inarrestabile Ramadù.

La squadra di dama juniores
La squadra juniores.

Conclude il gran ritorno sulla scena damistica del liceo Grassi anche il terzo posto insperato della squadra Allievi della dama Internazionale che, partiti in sordina, vista anche la straordinaria supremazia del Liceo Majorana e quest’anno forse in corsa per il podio nazionale, risalgono la classifica fino a qualificarsi anch’essi per Sabaudia. Si tratta di Francesco Sciacca, Alessandro D’Achille e Brenno Montalto, prestatisi tutti e 3 per l’occasione dalla squadra di scacchi. Se son rose fioriranno, si dice, ma questi giocatori del Grassi sono già un bel vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *