“Lo sport nel cuore” – Il Grassi regista di una giornata di solidarietà ed inclusione

Lo sport nel cuoreIl Liceo scientifico G.B. Grassi, regista di una giornata di solidarietà ed inclusione al campo sportivo del CONI di Latina

Giovedì 30 maggio, nello scenario del campo sportivo del CONI di Latina, si è svolta la manifestazione dedicata ai valori dello sport e della solidarietà organizzata dal team di insegnanti del “Liceo Scientifico G.B Grassi” composto dalle Professoresse Filomena Monaco, Sabrina Gallucci ed Antonella Stirpe.

Alle 10.30 con il calcio di inizio, alla presenza del Sindaco di Latina, Dott. Damiano Coletta e di tanti studenti provenienti da diversi istituti del capoluogo, si è dato il via alle gare di calcetto, atletica leggera, salto in lungo, basket, volley, ping pong e alle esibizioni di ginnastica artistica e ritmica, rugby, zumba fitness ed altre discipline, che, complice una giornata meteorologicamente favorevole, hanno permesso a tutti i partecipanti di trascorrere ore di spensierato divertimento tutti insieme.

La collaborazione con associazioni di volontariato, quali ad esempio la Diaphorà di Latina, ha poi permesso di riflettere sull’importanza dell’essere solidali ed aperti verso gli altri.

Grazie alla collaborazione del Presidente Bruno Mucci e di Giangiacomo Brignone, i ragazzi del Liceo Grassi avevano già condiviso una meravigliosa giornata di solidarietà, presso la sede dell’associazione, il 6 aprile scorso e, nella giornata dello “Sport nel cuore”, si sono ritrovati contenti e convinti che lo stare insieme, giocare insieme, aiuta a migliorare la qualità della vita di tutti nella consapevolezza che le diversità possono considerarsi un valore aggiunto, una risorsa per tutti.

Insomma quale modo migliore per concludere un percorso durato un anno?

La giornata si è conclusa in serata con le premiazioni dei vincitori delle gare e con il saluto della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Giovanna Bellardini , che ha raggiunto i suoi studenti e le insegnanti sul campo per la chiusura ufficiale dell’evento.

Tra gli interventi più apprezzati della giornata quello di Martina Marino, studentessa del 3H, che ha letto la sua poesia dedicata alla diversità con cui ha partecipato lo scorso anno al concorso Musica per le tue parole in collaborazione con la casa editrice Feltrinelli. La poesia è diventata testo di una canzone.

Lorenzo VAIARDI, Cl. III sez. H