Giochi della mente

I ragazzi del Liceo Grassi sul podio in tutti i tornei provinciali

Chiusi in casa per il lockdown, impegnati quotidianamente nelle lezioni online, attenti ad uscire
con prudenza e saggezza anche dopo l’allentamento delle restrizioni, molti appassionati dei giochi
della mente che durante quest’anno e gli anni precedenti hanno contribuito a formare un gruppo
di giocatori piuttosto forti nelle discipline degli scacchi, della dama e del bridge ad onore del Liceo,
proprio nei momenti più complicati dell’anno, viste le interrogazioni e i compiti finali, sono
comunque riusciti a disputare i tornei su piattaforme online che l’Uff. di Ed. Fisica del capoluogo
ha inteso sperimentare.

E non sono state partecipazioni di bandiera: hanno iniziato nel torneo di dama Italiana ottenendo
un incoraggiante terzo posto – miglior giocatore della squadra il Campione d’Istituto Cristiano Di
Palma – tenuto conto che hanno potuto giocare soltanto in 4 per un disguido informatico mentre
la classifica a squadre teneva conto dei punteggi dei primi 5 giocatori per scuola. Due giorni dopo
la rivincita nel torneo di dama Internazionale, nel quale i rappresentanti del Grassi questa volta in
5, sempre con Cristiano Di Palma e Francesco Sciacca ma con il rinforzo di due giocatori del primo
anno del Liceo stesso in rampa di lancio per i posti nella nazionale Allievi (e che si vedranno
all’opera anche nei tornei nazionali del 3 e 5 giugno prossimi) conquistavano un eccellente
secondo posto, tenuto conto che per alcuni giocatori del vincitore Liceo Maiorana i posti nelle
Nazionale Allievi e Junior sono già molto più vicini.

Per ultimo, si disputava il torneo provinciale di scacchi online: quale occasione migliore per i
giocatori del Liceo Grassi di salire sul gradino più alto del podio? Difatti ci riuscivano con grande
autorità, piazzando ben 4 giocatori nei primi 6 della classifica individuale (Francesco Beltrani,
Brenno Montalto, Diego Castro, Cristiano Di Palma) e il quinto che faceva classifica non lontano al
9° posto (Daniel Dawidczyk).

Insomma una bella partecipazione di qualità dei nostri studenti, anche nella modalità online.
Dispiace solo che con questa situazione i nostri giocatori, soprattutto di scacchi, non abbiano
potuto giocare per riprendere il posto che a loro spetta nei nazionali a squadre studenteschi,
anche perché alcuni dei più forti voleranno all’Università e per gli altri non è certo sicuro che si
torni alla normalità il prossimo anno. Ci consoleremo con le coppe e le medaglie che verranno
assegnate alla scuola e ai migliori 5 giocatori nei prossimi giorni

Borse di studio

liceo scientifico G.B. Grassi di Latina

A cura del Servizio pubblica istruzione e politiche giovanili del Comune di Latina

Si comunica che con determinazione dirigenziale n. 644 del 22/04/2020 è stato approvato l’Avviso pubblico per l’individuazione dei beneficiari delle Borse di studio anno scolastico 2019/2020 qui allegato.

Possono beneficiare della Borsa di Studio gli studenti frequentanti, nell’anno scolastico 2019/20, un Istituto secondario di secondo grado statale o paritario o i primi tre anni di un Percorso triennale di IeFP (quarti anni
esclusi) appartenenti a famiglie con ISEE non superiore a € 15.748,78.
Considerata l’attuale fase emergenziale e il richiamo all’osservanza delle misure statali di contenimento del virus COVID – 19, la domanda può essere compilata online da uno dei genitori degli alunni interessati o da
chi ne esercita la potestà genitoriale o dagli studenti stessi, se maggiorenni, accedendo al link http://www.comune.latina.it/modulo-domanda-borsa-di-studio-2019-2020/. In alternativa la domanda può essere inviata all’indirizzo mail scuolaculturasport@comune.latina.it utilizzando il modello disponibile nel sito del Comune di Latina http://www.comune.latina.it/category/news-scuola/
La scadenza è fissata al 25/05/2020.

Corsi lingua inglese

Certificazioni in lingua inglese

A cura delle referenti, professoresse Paola Battista e Carmela Mille.

A seguito dell’emergenza sanitaria causa Covid-19 e della sospensione delle  attività didattiche in presenza, DPCM del 4/3/20 e successivi DPCM del 9/3/20 e del 1/4/20, la scuola si è  attivata per proseguire i corsi e  riformulare le lezioni in modalità a distanza, al fine di accompagnare tutti gli studenti iscritti fino al primo esame utile.

Le ore di lezione a distanza saranno svolte fino a metà giugno per riprendere poi  a ridosso della data di esame per preparare gli alunni a sostenerlo nel modo più sereno  possibile.

Tutti i corsi sono stati riattivati anche se in  momenti diversi e tutti gli alunni sono stati contattati.

Le presenze alle lezioni svolte in  modalità a distanza si andranno a sommare a quelle svolte in presenza e contribuiranno a determinare il credito scolastico per gli alunni delle classi del triennio; a tal proposito si sensibilizzano i genitori a monitorare i propri figli al fine di  non fare assenze inutili che non gioverebbero oltretutto al buon esito  dell’esame.

Premio Scuola Digitale 2020: premiato il progetto RiA

Finale regionale Lazio

Il progetto RiA – Research in Action si è aggiudicato la finale laziale del Premio scuola digitale, la proclamazione questa mattina, in streaming video ovviamente.

Ne parla anche Latina Oggi ma c’è anche una bella dichiarazione dell’assessore Gianmarco Proietti sui risultati di questo premio.

Il nostro progetto è risultato il migliore tra i sei presentati a questa finale regionale (un progetto per ciascuna provincia del Lazio, a eccezione di Roma che ne presentava due). Motivo di orgoglio per la nostra città: entrambi i premi, sia quello destinato alle scuole del primo ciclo che quello per gli istituti superiori sono andati a istituzioni di Latina!

Il format

Il format del premio prevedeva un video di presentazione di tre minuti e un pitch di due minuti, più un minuto circa di tempo per la giuria, presieduta da Amelia Criscuolo, docente distaccata presso l’Ufficio Scolastico Regionale. Qui di seguito il video di presentazione.

La presentazione

Siamo stati protagonisti di un percorso di alternanza peculiare: siamo diventati un istituto di ricerca, una vera e propria piccola azienda!

I nostri clienti sono istituti del CNR che ci hanno proposto vari problemi che spaziano dall’ingegneria navale alla teoria dei numeri, problemi che abbiamo dovuto sviluppare e risolvere autonomamente, fornendo ai committenti dati, idee e applicazioni per la soluzione: vere applicazioni della matematica alla realtà.

Per ogni percorso, abbiamo raccontato il lavoro in fascicoli-laboratori con analisi dei dati, tabelle, soluzioni e videotutorial: così chiunque può replicare i laboratori, tutto disponibile sul nostro blog.

Lo scopo del nostro lavoro infatti, è quello di produrre conoscenza!

Questo progetto ci ha messo a dura prova: ciascuno di noi ha dovuto mettersi in gioco, imparando a collaborare per sfruttare i punti di forza altrui e a confrontarci con nuovi strumenti: software CAS e linguaggi di programmazione.

I problemi poi erano reali, pertanto totalmente diversi da qualsiasi altra cosa fatta a scuola: abbiamo dovuto apprendere tutte le competenze necessarie ma anche cercare e scegliere gli strumenti adatti. 

Siamo stati liberi di organizzare il lavoro come meglio credevamo, ma questo ha comportato anche la libertà di sbagliare. Abbiamo capito l’importanza degli errori: sono una misura della qualità del nostro lavoro, una spinta a migliorare!

Nell’ultimo anno abbiamo prodotto 5 nuovi laboratori, pubblicato altrettanti fascicoli/dispense ma soprattutto abbiamo imparato a essere poliedrici ed eclettici: ci danno un problema, ci pensiamo un po’ su, impariamo qualcosa di nuovo e … progettiamo una soluzione: la libreria in Python per lo studio dei numeri trascendenti o l’applicazione per pilotare un telescopio del LIDAR di Tor Vergata sono solo due esempi.

Autocertificazione credito

liceo scientifico G.B. Grassi di Latina

Visto il protarsi della situazione di emergenza, in relazione alle attività esterne extracurruculari che danno accesso al credito (solo per le classi del triennio), si comunica che è necessario compilare il modulo di autocertificazione che si può trovare nella pagina Modulistica o direttamente seguendo questi collegamenti (formato Miscrosoft Word 10 e in formato PDF), firmarlo e e inviarlo in formato PDF tramite e-mail ordinaria o certificata  ai rispettivi coordinatori di classe entro il 30.05.20 per l’autocertificazione.