Porte aperte al Grassi: Open Day, aggiornamento

Il gruppo

A cura delle professoresse Alessia Di Lorenzo ed Edvige Grieco.

Il Grassi apre le porte a studenti e famiglie che voglio conoscere la scuola e le sue attività in vista dell’iscrizione per il prossimo anno scolastico: Open Day il 13 gennaio 2019 dalle 9.00 alle 18.00Seguendo questo collegamento potete scaricare la brochure di presentazione della scuola e degli indirizzi attivati!

Inoltre dal 25  novembre il Grassi apre le porte ai ragazzi delle scuole medie per una visita guidata all’istituto. Se siete  interessati ad accompagnare le vostre figlie e i vostri figli è sufficiente inviare un messaggio di posta elettronica all’indirizzo orientamento@liceograssilatina.org: potrete visitare la scuola e svolgere attività laboratoriali tutti i sabati dalle 9.20 alle 13.20.

Ricevimenti pomeridiani

L'ingresso la faccata esterna della scuola
I docenti della scuola riceveranno genitori e tutori di studentesse e studenti nei giorni e negli orari indicati nel seguito:
  • docenti dell’ asse scientifico (matematica, fisica, scienze motorie, disegno e storia dell’arte, scienze): martedì 4 dicembre dalle 15.00 alle 18.00
  • docenti dell’asse umanistico (italiano, latino, inglese, diritto, filosofia e storia, religione): mercoledì 5 dicembre dalle 15.00 alle 18.00

Ricevimento mattutino: nuovo aggiornamento

I docenti, come di consueto, riceveranno le famiglie in orario mattutino un’ora a settimane alterne, ciascuno come indicato nel proprio orario che si può consultare seguendo questo collegamento. Per la precisione, le settimane in cui sarà attivo il ricevimento mattutino sono:

  • Ottobre
    • da lunedì 15 a sabato 20
  • Novembre
    • da lunedì  5 a sabato 10
    • da lunedì 19 a sabato 24
  • Gennaio
    • da lunedì  14 a sabato 19
  • Febbraio
    • da lunedì  4 a sabato 9
    • da lunedì  18 a sabato 23
  • Aprile/maggio
    • da lunedì 8 a sabato 13
    • da lunedì 29 aprile a sabato 4 maggio

Premio scuola digitale 2018: aggiornamento

Premio nazionale scuola digitale

#FutureIsNow

L’undici ottobre 2018, dalle ore 09:00 alle ore 13:00, si terrà il Premio Provinciale Scuola Digitale, per la provincia di Latina, presso il liceo scientifico G.B. Grassi di Latina, via Padre Sant’Agostino, 8 – 04100 Latina. Qualche giorno prima, il primo ottobre, si terrà lo stesso premio per la provincia di Frosinone.

Proroga scadenza iscrizioni

Si avvisa che è possibile presentare le candidature per le province di Latina e Frosinone, entro il 31 luglio prossimo (proroga della precedente scadenza).

Candidature

È possibile candidare il proprio istituto con un progetto di innovazione. Ogni scuola secondaria di secondo grado della provincia di Latina e della provincia di Frosinone, di qualsiasi indirizzo, potrà partecipare con un massimo di un progetto. I migliori progetti saranno presentati da un gruppo di studentesse e studenti accompagnati da un docente referente nella giornata finale del premio (come detto il 5 ottobre prossimo per Latina e il primo ottobre per Frosinone). Ovviamente, in quelle date, sarà un piacere per le scuole capofila ospitare anche i rispettivi dirigenti scolastici.
Premio scuola digitaleTutte le informazioni relative allo svolgimento della selezione dei progetti e alla valutazione degli stessi durante la fase finale, sono visibili nel bando che si può consultare (e scaricare) seguendo questo collegamento: premio nazionale scuola digitale 2018 (firma autografa omessa ai sensi dell’articolo 3 del decreto legislativo n.39/1993).

Il bando è valido per entrambe le province (Latina e Frosinone).

Un fine settimana di gioco e scienza

48 ore tra l’Area di ricerca di Tor Vergata e il Premio Archimede a Venezia

L’introduzione dell’alternanza scuola-lavoro anche nei licei ha provocato, negli ultimi anni, reazioni contrastanti e contrastate. Ma le attività della 3°E (ora 4°E), definite con il progetto RiA – Research in Action, hanno sicuramente interessato, formato e divertito le ragazze e i ragazzi che ne hanno fatto parte.

La prima parte del percorso di alternanza scuola-lavoro per l’attuale classe 4°E si è concluso in questi giorni con la partecipazione alla Notte europea della ricerca a Roma e con la premiazione del concorso Fotonica in gioco a Venezia. Un vero tour de force di 48 ore con treni Freccia Rossa e Intercity Notte spostandosi tra l’Area di Ricerca di Tor Vergata e la laguna veneta!

Fotonica in gioco
Premiazione Galaxia

Ragazze e ragazzi della 4°E ricevono il premio Fotonica in gioco

Di questo concorso, bandito dall’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie di Roma (CNR-IFN) abbiamo già parlato in un altro post in questo stesso sito. Uno dei giochi progettati e realizzati nello scorso anno, Galaxia, ha vinto il premio. La cerimonia di premiazione si è svolta nella sala San Leonardo a Venezia, nell’ambito del Premio Archimede sabato 29 settembre scorso.

Il premio è stato consegnato ad alunne e alunni della classe dalla direttrice dell’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie Roberta Ramponi. Galaxia è un gioco da tavolo che ha l’ambizione di illustrare la formazione di stelle e pianeti in una nebulosa planetaria senza perdere le caratteristiche proprie del gioco: competizione, semplicità, divertimento.

La Notte della scienza
Notte europea della ricerca: la ludoteca della scienza

La ludoteca della scienza alla Notte europea della ricerca

Venerdì 28 settembre invece, la notte prima della partenza per Venezia, le studentesse e gli studenti sono stati tra gli attori della Notte europea della scienza organizzando e animando, con la freschezza che li contraddistingue, la Ludoteca della scienza all’interno del Padiglione della scienza a Tor Vergata: I nostri eroi ricercatori.

I nostri studenti, infatti, hanno aiutato i visitatori di ogni età a vestire i panni di un ricercatore per esplorare l’infinito panorama della fisica, governare le immani forze che si sprigionano in una nebulosa planetaria allo scopo di creare stelle e pianeti, combattere a Notte europea della ricerca: Photosintesyscolpi di fotoni virtuali nel tentativo di aggregare atomi nel vuoto del microcosmo, far germogliare e crescere alberi in una foresta . Tutto questo, e altro ancora, comodamente seduti davanti a un gioco da tavolo!

Ragazze e ragazzi del liceo, infatti, non hanno partecipato come visitatori ma come veri e propri ricercatori (in erba), impegnandosi per divulgare alcuni basilari concetti della fisica e delle scienze in modo un po’ sbarazzino ma efficace e rigoroso.

 

 

Liceo matematico: elenco ammessi

Quello che segue è l’elenco delle alunne e degli alunni ammessi alla classe prima del liceo matematico per quest’anno anno scolastico (2018-2019) e che, quindi, costituiranno la 1°H (gli elenchi di tutte le classi prime di questo anno scolastico si possono consultare seguendo questo collegamento):

  1. Adabbo Leonardo
  2. Botezatu Andrei Lucian
  3. Cavalcanti Nicolò
  4. Ciardulli Davide
  5. De Persiis Aurora
  6. Di Falco Sira
  7. Ferrigutti Francesco
  8. Fontenova Paolo
  9. Forzan Lucrezia Maria
  10. Frasca Alessandro
  11. Grassucci Francesca
  12. Grecco Elio Nazareno
  13. La Sala Mattia
  14. Mancini Tommaso
  15. Marin Diaz Valeria
  16. Muhametaj Klara
  17. Nardacci Alessandro
  18. Orbisaglia Francesco
  19. Parisi Riccardo
  20. Pol Federica
  21. Pranteddu Jordan
  22. Reale Morgana
  23. Rinaldi Edoardo
  24. Scotto Rachele
  25. Zambardi Gabriele
  26. Zampieri Emmanuel

 

 

Il Liceo Grassi e il Liceo Cutelli insieme al Parlamento Europeo!

… Varcare la soglia del Parlamento Europeo, camminare tra quei corridoi sentendosi parte di qualcosa di più grande: spagnoli, francesi ed italiani come noi… non avremmo mai pensato di arrivare fin qui! Eppure eccoci, nei panni di coloro che tengono le redini delle dodici stelle della nostra cara Europa.

Sarebbe riduttivo definirla una bella esperienza, perché è molto di più. Smarrimento, ansia ed un pizzico di paura ma allo stesso tempo gioia, soddisfazione ed orgoglio sono solo alcuni ingredienti del cocktail di emozioni provate oggi…

Che altro aggiungere… e questo è solo l’inizio.

Il 4 settembre ha preso avvio il progetto che vede due delegazioni di studenti provenienti dal Liceo Scientifico G.B.Grassi di Latina e dal Liceo Classico M.Cutelli di Catania impegnati a Bruxelles per tre settimane.

Grazie ai fondi europei ottenuti attraverso il PON-ASL 10.2.5.B-FSEPON-LA-2017-14 Giovani e Clima in Europa, 15 studenti per ciascuna scuola sono impegnati nella simulazione delle attività del Parlamento Europeo in qualità di MEPs (Members of European Parliament) rappresentando posizioni politiche a volte molto diverse dalle proprie. Gli studenti si confrontano con le varie istituzioni europee analizzandone i meccanismi di funzionamento e acquisendone le procedure durante le sessioni di simulazione.

Attraverso le simulazioni, gli studenti si confrontano sui temi dei cambiamenti climatici e sugli stili di vita degli adolescenti, presentando le loro idee e le loro proposte, facendo mozioni e giungendo infine ad una risoluzione. Attraverso il dibattito hanno l’opportunità di confrontarsi con opinioni diverse, idee nuove, e negoziazioni; imparano a lavorare insieme per raggiungere un obiettivo comune. Attraverso i discorsi che tengono, superano il limite della timidezza e si mettono in gioco parlando davanti ad una platea, dando valore alle loro idee e calandosi nei panni di un vero e proprio parlamentare europeo (tutto questo in lingua inglese!).

L’esperienza mira a mostrare agli studenti il vivo dell’Europa, delle sue istituzioni e della sua organizzazione. Durante questo viaggio hanno modo di immedesimarsi nel contesto europeo e sviluppare così una coscienza di cittadinanza europea attiva e consapevole.

Queste sono a caldo le loro prime impressioni:

…sorprendente, emozionante e proficua è la descrizione di questa giornata che ha trasformato dei ragazzi in parlamentari che hanno in mano il futuro del mondo…

…è stato interessante adattarsi e mettersi nei panni di persone con visioni differenti dalla mia e farsene portavoce…mi sono divertita molto a difendere le mie idee e a portarle avanti. Mi sento soddisfatta e non vedo l’ora di riprovare queste emozioni…

…esperienza inimitabile…

…Nonostante la complessità del progetto, l’impegno e la dedizione necessari a portarlo avanti, grazie all’aiuto dei tutor e alla collaborazione tra di noi siamo riusciti a trarre il meglio da questa simulazione…

E siamo solo al secondo giorno …

Back to school: aggiornamento

Benvenuti

Il calendario per i primi giorni di scuola sarà il seguente:

  • giovedì 13 settembre: accoglienza per le classi prime:
    • le prime A, B, C, D, E ed F entreranno a scuola, in aula magna, alle ore 9.00 (le lezioni termineranno alle ore 12.20)
    • le prime G, H (matematico), I, L, AS (sportivo) e BS (sportivo) entreranno a scuola, in aula magna, alle ore 10.00 (le lezioni termineranno alle ore 12.20)
  • venerdì 14 settembre: tutte le classi prime e seconde dalle 8.20 alle 12.20 (ricordiamo che l’orario delle classi dei primi due anni è distribuito su cinque giorni: dal lunedì al venerdì)
  • da lunedì 17 settembre: tutte le classi con orario completo

 

1 2 3 8