Gli scacchisti del Liceo Grassi al Regionale!!!

16 scacchisti del Liceo Grassi, divisi in squadre di Allievi, Juniores maschile e femminile, accompagnati dal loro tecnico prof. Vaccaro, si ritroveranno sabato prossimo 13 aprile nel pullman che li porterà ai Campionati studenteschi regionali di Scacchi ad Ostia per la qualificazione alla fase Nazionale di Policoro (MT).

Passata da quest’anno ai ranghi universitari la quasi leggendaria squadra femminile per 5 anni consecutivi in finale nazionale con podi sfiorati e premi individuali invece ripetuti, non tuttavia c’è smobilitazione delle ragazze. La loro capitana Aurora Cutinelli, unica reduce dei predetti trascorsi, insieme al tecnico è riuscita comunque a formare una squadra che pur ridotta in 3 alla fase provinciale è riuscita comunque ad ottenere la qualificazione alle regionali con il secondo posto, ma solo per spareggio tecnico. Alle regionali comunque tuttea disposizione: oltre alla capitana, Giorgia Rosella, Benedetta Cutinelli, Alessia Di Raimo e Bianca Serangeli, a contendersi l’ambita qualificazione alla fase nazionale con altre decine di squadre provenienti da tutto il Lazio:. Non del tutto improbabile un’altra qualificazione!

Ancora più sicura della propria forza la squadra juniores maschile: Andrea Federici (4E), Paolo Cencia (4C) Lorenzo Natali (5G), già in finale l’anno passato a Montesilvano (PE), Francesco Beltrani (4F) e Daniele Pietrantuono (5H), che è sicura di poter lottare forse non per il podio più alto, ma sicuramente per quello che dà accesso a Policoro (MT) dove si svolgerà la fase finale.

Più complicato il percorso della squadra Allievi, che con due squadre aveva letteralmente stracciato le avversarie nella fase provinciale. Mancheranno però alcuni dei migliori, oltre a dover affrontare una concorrenza micidiale, con due delle tre squadre romane in corsa per il titolo nazionale e anche quella dello Jucci di Rieti, dove nel liceo sportivo una materia è proprio quella degli scacchi. I nostri giocatori comunque sono di buon livello: Diego Castro, Francesco Sciacca, Simone Bonelli, Francesco Nanioti, Alessio De Luca, Davide Caldarini.

Gli scacchisti del Grassi si presentano quindi attrezzati ed agguerriti e partiranno alla testa in pratica di un pullman dove saliranno le squadre del Galilei, della Giuliano, della Tasso e della Fabiani, senza contare quelle di Cisterna e di Sermoneta che partiranno con un altro pullman. 110 giocatori di Latina a sfidare tutto il Resto del Lazio!!

Dama Italiana e Internazionale.

Liceo Grassi: il ritorno.

Si sono disputati il 14 marzo al Liceo Ramadù di Cisterna le fasi provinciali dei Campionati studenteschi di dama Italiana e Internazionale, categorie Allievi e Juniores. Ben 40 le squadre partecipanti in rappresentanza di oltre 15 scuole di Latina e provincia. Si qualificavano le prime 3 scuole di ogni categoria e, sorpresa tra le  sorprese, il Liceo Grassi accede alla fase interprovinciale che si svolgerà a Sabaudia il prossimo 10 aprile in tutte le categorie in cui si presentava.

La squadra di dama internazionale

La prima a qualificarsi è stata la squadra Allieva, con gli ottimi Cristiano Di Palma, Federico Sai e Gabriele Bragazzi,  che colgono il secondo posto assoluto con 5 vittorie su 6 incontri, perdendo solo con la prima in classifica, un’ancor più sorprendente squadra del Liceo Ramadù, se si pensa che hanno iniziato l’attività di questo sport della mente solo da un paio d’anni con l’eccellente istruttore e insegnante Luca Stipcevich. Ben altri trascorsi aveva il liceo Grassi solo poco più di 10 anni fa, con un titolo e vari podi conquistati a livello nazionale studentesco, anche se questa tradizione si era improvvisamente interrotta, fin quando una timida ripresa si era avuta l’anno scorso con il secondo posto ex aequo della squadra juniores della Dama Italiana. Medesimo piazzamento ma di valore assoluto quest’anno per la squadra di quest’anno, ricca, è proprio il caso di dirlo, di Paolo Ialleni, Virgilio Grassucci e Giulia Testa, vincitori anch’essi di 5 partite su 6, dietro l’inarrestabile Ramadù.

La squadra di dama juniores
La squadra juniores.

Conclude il gran ritorno sulla scena damistica del liceo Grassi anche il terzo posto insperato della squadra Allievi della dama Internazionale che, partiti in sordina, vista anche la straordinaria supremazia del Liceo Majorana e quest’anno forse in corsa per il podio nazionale, risalgono la classifica fino a qualificarsi anch’essi per Sabaudia. Si tratta di Francesco Sciacca, Alessandro D’Achille e Brenno Montalto, prestatisi tutti e 3 per l’occasione dalla squadra di scacchi. Se son rose fioriranno, si dice, ma questi giocatori del Grassi sono già un bel vedere.

Tornea di dama

Primo damista del Liceo Grassi Cristiano Di Palma, bravi tra gli altri Federico Sai, Paolo Ialleni, Giulia Testa e Francesco Sciacca!

Buon torneo d’istituto di dama sabato 23 febbraio nella biblioteca messa a disposizione dal Liceo Grassi di Latina. Nel torneo di Dama italiana con 22 partecipanti prevale alla fine Cristiano Di Palma (2°H) che la spunta di un soffio sulla bella sorpresa Federico Sai (3°B), che insieme a Gabriele Bragazzi formeranno  la squadra degli Allievi che il prossimo 14 marzo tenteranno nella finale provinciale delle scuole a qualificarsi per la fase interregionale, impresa fallita l’anno scorso agli junior pur essendosi classificatisi secondi con lo stesso punteggio dei primi!

A proposito di junior, con il terzo posto assoluto Paolo Ialleni (4°H) conquista anche la prima damiera della squadra junior dell’Istituto. Con Virgilio Grassucci (5°C) e Giulia Testa (4°C, prima ragazza classificata e quinta assoluta!) andrà a tentare quel salto che l’anno scorso sfuggì solo per un soffio.

Buon risultato anche per Mario Picca (3°C), quarto assoluto e riserva eventualmente tra gli allievi sia nella dama italiana che internazionale, che però è maggiormente orientato per gli scacchi, che rappresenterà degnamente il 15 marzo a Cisterna.

Interessanti anche i risultati degli junior Filippo Castelli, Matteo Virgolino, Cupiccia Emanuele, Danilo Reali e Paolo Bertazzoli, che potrebbero rappresentare nell’ordine (solo 3 giocatori per squadra senza riserve) la seconda formazione degli junior del Grassi da portare alla fase provinciale del 14 marzo.

Francesco Sciacca (4°C), pur arrivando solo settimo nella dama italiana, vince autorevolmente il torneo a quattro di dama internazionale sul solito Cristiano Di Palma e sarà il capitano della squadra allievi del Grassi in questa categoria, sempre che si riesca a trovare un altro allievo di buon livello che prenda il posto di Cristiano, contemporaneamente impegnato nella dama italiana il 14 marzo.

Si conclude quindi ottimamente il torneo, diretto dall’eccellente arbitro Renato Di Bella, coadiuvato dall’istruttore prof. Luca Stipcevich e dal referente per i giochi della mente dell’istituto prof. Maurizio Vaccaro.

Dama internazionale

Ordine Categoria Cognome e nome Categoria Punteggio Quoziente
1 n.a. Sciacca Francesco Allievo 5 11
2 n.a. Di Palma Cristiano Allievo 3 7 / A
  n.a. D’Achille Alessandro Allievo 3 7 / B
4 n.a. Picca Mario Allievo 1 3

La classifica

Classifica G.B. Grassi dopo il 6° turno
Categoria Cognome e nome Categoria Punteggio Quoziente  
n.a. Di Palma Cristiano Allievo 9 45.67  
n.a. Sai Federico Allievo 9 41.56  
n.a. Ialleni Paolo Junior 9 40.53  
n.a. Picca Mario Allievo 8 37.43  
n.a. Testa Giulia Junior 8 34.39  
n.a. Bragazzi Gabriele Allievo 7 44.49  
n.a. Sciacca Francesco Allievo 7 42.43  
n.a. Grassucci Virgilio Junior 7 42.41  
n.a. Castelli Filippo Junior 7 39.42  
n.a. Virgolino Matteo Junior 7 30.29  
n.a. Cupiccia Emanuele Junior 6 41.36  
n.a. Palliccia Alessandro Allievo 6 37.34  
n.a. Reali Danilo Junior 6 34.30  
n.a. Bertazzoli Paolo Junior 6 31.24  
n.a. Facci Davide non specificata 5 38.26  
n.a. Balestrieri Samuele non specificata 5 23.12  
n.a. De Luca Alessio non specificata 4 34.17  
n.a. Rosella Giorgia non specificata 4 34.16  
n.a. Sabbatino Giovanni non specificata 4 29.17  
n.a. D’Achille Alessandro non specificata 4 26.10  
n.a. Mastracci Fabio non specificata 2 38.10  
n.a. Giorgetta Alessandro non specificata 2 33.8  

Torneo di scacchi al Grassi

Iniziano i Giochi Studenteschi del 2019 con il Campionato d’Istituto del Liceo Grassi, svolti venerdì scorso 14 dicembre. Trentasei i partecipanti. Vince ancora Andrea Federici del 4E, con lo stesso punteggio di Lorenzo Natali del 5G, già protagonista l’anno scorso alla fase nazionale, e di Riccardo Grammatico (2F), primo tra l’altro tra gli Allievi.

Ai primi posti appena dopo i vincitori Francesco Beltrani (4F), Diego Castro (3F, novità!), Francesco Sciacca (4C), Daniele Pietrantoni e Alessio De Luca (molto migliorati dopo un anno di corso). Di notevole interesse anche la prestazione di Francesco Nanioti.

Tra le ragazze, discrete prestazioni di Aurora Cutinelli, Alessia di Raimo (qualificate alla fase provinciale se si aggregheranno altre 2 ragazze junior) e Geraldine Maurer (unica allieva purtroppo). Qualificati per la fase provinciale gli juniores Federici, Natali, Beltrani, Pietrantoni, Cencia e gli Allievi (due squadre) Grammatico, Castro, Sciacca, De Luca, Caldarini, Bonelli, Nanioti, Montalto, con la possibilità con un altro mese di allenamento per altri di aggiungersi. 

 

Di seguito la classifica:

Un fine settimana di gioco e scienza

48 ore tra l’Area di ricerca di Tor Vergata e il Premio Archimede a Venezia

L’introduzione dell’alternanza scuola-lavoro anche nei licei ha provocato, negli ultimi anni, reazioni contrastanti e contrastate. Ma le attività della 3°E (ora 4°E), definite con il progetto RiA – Research in Action, hanno sicuramente interessato, formato e divertito le ragazze e i ragazzi che ne hanno fatto parte.

La prima parte del percorso di alternanza scuola-lavoro per l’attuale classe 4°E si è concluso in questi giorni con la partecipazione alla Notte europea della ricerca a Roma e con la premiazione del concorso Fotonica in gioco a Venezia. Un vero tour de force di 48 ore con treni Freccia Rossa e Intercity Notte spostandosi tra l’Area di Ricerca di Tor Vergata e la laguna veneta!

Fotonica in gioco

Premiazione Galaxia

Ragazze e ragazzi della 4°E ricevono il premio Fotonica in gioco

Di questo concorso, bandito dall’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie di Roma (CNR-IFN) abbiamo già parlato in un altro post in questo stesso sito. Uno dei giochi progettati e realizzati nello scorso anno, Galaxia, ha vinto il premio. La cerimonia di premiazione si è svolta nella sala San Leonardo a Venezia, nell’ambito del Premio Archimede sabato 29 settembre scorso.

Il premio è stato consegnato ad alunne e alunni della classe dalla direttrice dell’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie Roberta Ramponi. Galaxia è un gioco da tavolo che ha l’ambizione di illustrare la formazione di stelle e pianeti in una nebulosa planetaria senza perdere le caratteristiche proprie del gioco: competizione, semplicità, divertimento.

La Notte della scienza

Notte europea della ricerca: la ludoteca della scienza

La ludoteca della scienza alla Notte europea della ricerca

Venerdì 28 settembre invece, la notte prima della partenza per Venezia, le studentesse e gli studenti sono stati tra gli attori della Notte europea della scienza organizzando e animando, con la freschezza che li contraddistingue, la Ludoteca della scienza all’interno del Padiglione della scienza a Tor Vergata: I nostri eroi ricercatori.

I nostri studenti, infatti, hanno aiutato i visitatori di ogni età a vestire i panni di un ricercatore per esplorare l’infinito panorama della fisica, governare le immani forze che si sprigionano in una nebulosa planetaria allo scopo di creare stelle e pianeti, combattere a Notte europea della ricerca: Photosintesyscolpi di fotoni virtuali nel tentativo di aggregare atomi nel vuoto del microcosmo, far germogliare e crescere alberi in una foresta . Tutto questo, e altro ancora, comodamente seduti davanti a un gioco da tavolo!

Ragazze e ragazzi del liceo, infatti, non hanno partecipato come visitatori ma come veri e propri ricercatori (in erba), impegnandosi per divulgare alcuni basilari concetti della fisica e delle scienze in modo un po’ sbarazzino ma efficace e rigoroso.

 

 

EcoKart Challenger a Latina

liceo scientifico G.B. Grassi di Latina

Si è svolta il 19 maggio 2018, con il patrocinio del Comune di Latina, la terza edizione di “EcoKart Challenger”, la gara dei kart “a spinta” disputata tra le scuole superiori di Latina. La competizione ha visto la partecipazione di ben sette degli istituti superiori della città: i Licei Scientifici “G.B. Grassi” ed “E. Majorana”, il Liceo Classico “Dante Alighieri” e gli istituti tecnici “G. Marconi”,” Galilei Sani”, “E. Mattei” ed “Einaudi”. Tre le gare da affrontare quest’anno: una staffetta di 1 chilometro con cambi tra concorrenti nello spingere il kart, uno sprint su linea retta e, per finire, una nuova gara: la coppa EcoKart. L’innovazione di quest’ultima gara è che, a differenza delle due precedenti, distinte in maschili e femminili, essa è mista: dunque ragazzi e ragazze cooperano insieme per permettere alla propria scuola di raggiungere la vittoria. Quasi totale il trionfo del Majorana, vincitore dello sprint maschile, dopo aver superato Grassi e Marconi -rispettivamente al secondo e terzo posto- di pochissimi secondi, della staffetta maschile, seguito di nuovo dal Grassi e dall’istituto “E. Mattei”, e  della staffetta femminile che vede invece il liceo classico Alighieri al secondo posto e di nuovo il Grassi, stavolta al terzo. Conquistano un primo posto, però, anche il liceo Alighieri, nello sprint femminile, e il sempre presente G.B Grassi, che vince la neo-nata coppa EcoKart. Bravissime, in ogni caso, anche le altre scuole che hanno dato filo da torcere ai vincitori, non risultando esse stesse vincitrici solo per piccolissimi scarti di tempo. Questo torneo, giunto al suo terzo anno di vita, ha interessato ancor più gente degli anni passati, coinvolta dalla passione che i ragazzi hanno dimostrato in ogni momento della gara. Una competizione, questa, all’insegna della sportività e del fairplay, il cui successo è stato dovuto anche e soprattutto allo straordinario staff del Grassi e al docente referente del progetto Giuseppe Favale che, con grande entusiasmo- e con risultati magnifici- si sono cimentati nell’organizzazione di questa tanto bella quanto complessa competizione. Tutto ciò, però, non sarebbe stato possibile senza l’ausilio degli sponsor, grazie al sostegno dei quali è stato possibile organizzare questa manifestazione nel migliore dei modi e all’insegna della sicurezza. Grazie, dunque, a “Sport 85”, “Villa Egidio”, “Autotrasporti Adinolfi Felice”, “Direttiva Viaggi”, “Orvel”, “Mazda” e “Luna Notizie”, che si è occupata inoltre di riportare i dettagli del torneo anche sui propri canali. Un ringraziamento speciale, infine, va a “Panathlon”, che sempre si dimostra entusiasta nel supportare queste iniziative di sportività tra giovani. La speranza è che questa manifestazione riscuota sempre più successo tra i cittadini latinensi e che, magari, possa arrivare a più alti livelli. Coltivando questa speranza intanto vi diamo appuntamento al prossimo anno, per una nuova, entusiasmante edizione di questa competizione. Al prossimo anno!

A cura di Giorgia Mancino, classe V E

Scacchi: brave ancora una volta le ragazze della squadra juniores del Grassi!

È la fine di un ciclo?
Le squadre Juniores del Liceo Grassi hanno terminato per l’ennesima volta la fase nazionale dei Campionati studenteschi di Scacchi, svoltisi anche quest’anno come l’anno scorso a Montesilvano in Abruzzo. In ottima posizione (nona) come al solito la squadra femminile, questa volta però con un pizzico di rammarico, anche perchè ormai alla fine del ciclo dopo 5 anni e 5 edizioni di sfioramento del podio se non di vittoria finale: un ciclo tuttavia formidabile, grazie anche al supporto della scuola e della sua dirigente scolastica. Una squadra nata 5 anni fa con l’entrata nel liceo di Silvia Pizzicaroli (presente in tutte le 5 finali e quest'anno con la splendida prestazione di 3.5 su 5 partite giocate) e di Giorgia Mancino (nell’edizione di 4 anni fa ad Assisi premiata dal primo posto assoluto di scacchiera e capitano da due anni della squadra), introdotte al gioco dalla loro eccellente maestra Lucia Viglianti nella scuola elementare e già finaliste nazionali nelle medie con la forte giocatrice anche a livello assoluto Fabiola Covello, che ritrovarono proprio  all’arrivo al
liceo Grassi.

Da lì una serie di vittorie a livello provinciale e regionale, culminate nel quarto posto assoluto (a pari merito con la seconda) proprio ad Assisi, dove Fabiola fu premiata come migliore giocatrice del torneo. Intorno a questo nucleo piuttosto forte altre ragazze man mano si sono avvicinate e le hanno sostenute: Chiara Cencia nel primo e nel terzo anno, Silvja Muhametaj nel secondo, quarto e quinto anno; Alessandra Bastianini e Aurora Cutinelli Petrone nel quarto e quinto anno, quando il passaggio all’università di Fabiola poteva far temere un arretramento. Invece proprio quest’anno l’affiatamento delle ragazze stava producendo i suoi frutti migliori: vittorie nettissime contro molte squadre, partite tiratissime contro le migliori, sempre tra le primissime scacchiere. Persa di misura la partita con una delle favorite della vigilia, il Cartesio di Triggiano (terzo alla fine), al penultimo turno lo spareggio per il podio premiava fortunosamente il Salvemini di Sorrento: clamorosa vittoria dopo che il pareggio con una prestazione entusiasmante di Silvja Muhametaj sembrava cosa fatta. Gli unici punti persi da Silvja (4 su 5, non male direi) in tutto il campionato dopo i cambi necessari tra le 5 ragazze condotte dal loro insegnante Maurizio Vaccaro.
A nulla sono valsi per mitigare l’amarezza i complimenti dell’avversaria che pensava di trovarsi di fronte ad una giocatrice di livello agonistico, visto anche che la vittoria è stata per il Salvemini il trampolino di lancio per conquistare nel turno successivo il secondo posto assoluto, posizione che visto il livello di gioco simile poteva raggiungere anche il Liceo Grassi.

Comunque rimangono di quest’ltima finale nazionale della squadra juniores femminile la buona prestazione collettiva, l’affiatamento, l’amicizia, l’altra prestazione eccezionale di Aurora Cutilelli Petrone, primo posto assoluto di scacchiera per lei!! Il risultato di Aurora (unica dello squadrone ancora a rimanere nella scuola l’anno prossimo) è molto confortante: il ruolo di capitano della nuova squadra che si varrà anche delle ragazze preparate nell’alternanza scuola-lavoro di scacchi condotta dallo stesso prof.
Vaccaro è già assegnato! Insomma non finisce qui e chissà che non si apra un nuovo ciclo per le ragazze!
Per quanto riguarda le altre squadre, c’è da dire che l’eccellente nono posto conquistato dai ragazzi del Grassi l’anno passato è sembrato questa volta soltanto un lontano ricordo, vista la scarsa vena della prima scacchiera Daniele Mercuri (nei due anni precedenti assolutamente positivo e decisivo con le sue vittorie a ripetizione), in parte anche di Francesco Pappone e i ricambi piuttosto incerti tranne Lorenzo Natali, alla fine terzo della classifica individuale di scacchiera!

Ma nuovi ragazzi passeranno l’anno prossimo tra gli juniores e altri ancora sono pronti a prendersi le loro responsabilità tra gli allievi: nessuno di loro sembra intenzionato a terminare il ciclo maschile che per il liceo Grassi narra di almeno 15 anni pressoché sempre nella finale nazionale, con una almeno se non a volte con due squadre!! Insomma neanche qui il ciclo sembra finito: il Grassi è atteso a nuove imprese con tutte le sue squadre e i suoi atleti di scacchi!

Trionfo del Grassi nel trofeo Benacquista

IL GRASSI CONCEDE IL BIS

SI E’ IMPOSTO ANCORA UNA VOLTA NEL TROFEO BENACQUISTA.

ALIGHIERI   56

GRASSI      64
( 17-8, 30-24, 51-43)

La seconda edizione del torneo scolastico Trofeo Benacquista sorride ancora una volta al liceo scientifico G.B. GRASSI, vittorioso contro il liceo classico D.ALIGHIERI con il risultato finale di 64-56. Alla kermesse hanno preso parte, oltre ai giocatori della prima squadra nerazzura militante in serie A2, tutto lo staff tecnico della Benacquista assicurazioni Latina basket e gli studenti dei sei istituti scolastici di Latina che hanno partecipato al torneo, anche alcune autorità territoriali come l’assessore allo sport del comune di Latina Felice Costanti.

Le formazioni:

LICEO CLASSICO DANTE ALIGHIERI

Morgante 21, Tei 7, Ulucci, Buonemani, Iacoboni 6, Mayer 22, Annecchirico, Carturan, Mastrociocco, Mauriello, Ferrarelli, Caminati, Palumbo.

all. Oliviero Alberto, Di Prospero Matteo.

 

LICEO SCIENTIFICO GIOVANBATTISTA GRASSI

Pagni 10, Catone, Giannini 2, Tricarico 2, Di Manno 5, Bagni 4, Mormorio 8, Saputo 13, Alviti 2, El Hamdou 2, Menichelli 3, Azzati 2, Cirilli 3, Torella 12, Todesca 2.

all. Onnelli Gaetano, Andreani Laura.

Il Grassi di nuovo alle nazionali di scacchi

Il Grassi di nuovo alle nazionali di scacchi con due squadre!!

Passano gli anni, i giocatori e le situazioni ma il risultato è sempre quello: il Liceo Grassi è una delle formazioni più forti del Lazio nelle competizioni di scacchi a squadre tra studenti e ogni volta sale sul podio e quasi sempre è primo o secondo (passano le prime tre)!! Secondi infatti tra gli Juniores sia maschili che femminili, queste ultime al quinto anno consecutivo (l’ultimo) in finale nazionale sempre o quasi a lottare per il podio delle migliori! (la classifica può essere visualizzata seguendo questo link )

E dire che le ragazze quest’anno mancavano della loro attuale più prestigiosa atleta (che sarà in prima linea alle nazionali però), ma il miglioramento netto dell’ultimo anno ha fatto la differenza per Alessandra Bastianini, per Silvja Muhametaj, per Silvia Pizzicaroli (lei davvero sempre a tutte le finali, un’istituzione!), per Aurora Cutinelli Petrone. Chissà, forse un podio ai campionati italiani non è solo una tiepida speranza, dopo un quarto (a pari punteggio con le seconde!) e un settimo posto negli ultimi 4 anni!

Non da meno i ragazzi della juniores, con il capitano Daniele Mercuri come sempre sugli scudi con 4 vittorie su 5, un forte Francesco Pappone, un inarrestabile Sami El Hamdou (5 su 5 in quarta scacchiera), le altre novità positive di quest’anno Valerio Azzati e Lorenzo Natali. Secondi dopo uno strepitoso testa a testa con il sorprendente Maiorana di Latina (alla fine primo) e il favorito liceo Jucci di Rieti, nel cui liceo sportivo gli scacchi fanno parte del curriculum, ma che alla fine arriva dopo i pontini. Chissà però che nei prossimi anni, promuovendo attività di Alternanza Lavoro come si è iniziato a fare quest’anno anche in alcune classi con gli Scacchi e con il Bridge i favoriti non siano sempre i giocatori del Liceo Grassi, che in tal modo potrebbero avere una base ancor più forte di quella che da decenni fornisce la scuola con le sue numerose attività di matematica e di scacchi in orari antimeridiani e pomeridiani!

Ed ora, pronti per le Nazionali, che si disputeranno per la seconda volta di seguito a Montesilvano (PE), dal 10 al 13 maggio! Con l’augurio ed il sostegno della scuola e di tutte le persone di buona volontà che volessero contribuire, anche con appoggi concreti vista la scarsità ormai cronica di fondi della scuola italiana, al successo del liceo e della città tutta!

 

Scacchi: ancora vittorie!

Gare provinciali di scacchi

Vince su tutta la linea il liceo G.B Grassi nella fase provinciale dei Campionati studenteschi di Scacchi. Nella sede messa a disposizione dall’Avis di Latina, la squadra principale degli Allievi guidata da Andrea Federici vince e convince, anche se deve guardarsi da un’arrembante Liceo Classico condotto da Manuele Porcelli e la spunta solo per il maggior numero di punti individuali a parità di punteggio squadra. Terza arriva la seconda squadra del Liceo Grassi capitanata da Mario Picca. Dietro le altre scuole tra cui il Maiorana che comunque accede alle finali regionali in quanto partecipano le prime tre scuole classificate e non le prime tre classi.

Anche la squadra degli juniores con in testa Daniele Mercuri e Francesco Pappone vince il torneo, ma anch’essa deve guardarsi da un altrettanto efficace liceo Maiorana, prevalendo solo per il maggior numero di punti individuali. Terza la squadra femminile, e non è proprio una sorpresa vista la forza delle ragazze guidate da Silvia Pizzicaroli e Giorgia Mancino ormai quasi alla quinta finale nazionale consecutiva. Le ragazze superano tutte le squadra maschili tra le quali il San Benedetto conquista la qualificazione e l’altra squadra femminile presente del Maiorana.

Ed ora tutti proiettati verso la fa regionale del 7 aprile a Roma, dove il liceo conta di piazzare ai primi posti tutte e tre le formazioni!

1 2 3