Nel Trofeo Scacchi Scuole 2017 il Grassi al nono posto in Italia

Con una squadra di non titolati!

Eccellente risultato per la squadra juniores maschile di scacchi del Liceo Grassi di Latina! Nella finale nazionale del Trofeo Scacchi Scuole che si è svolta a Montesilvano (Pe) dal 4 al 7 maggio – e che ha fatto registrare una sorta di record mondiale di partecipanti ad un unico evento scacchistico (1611) – acuto degli scacchisti del liceo pontino, che a conclusione dei sette turni di gioco risultano noni in Italia (e con lo stesso punteggio dei sesti).

Impresa che acquista ancora maggior valore considerando che nessuno dei giocatori latinensi possiede una benché minima qualifica agonistica (a fronte dei titoli di cui potevano vantarsi molti dei giocatori delle altre squadre contendenti) e che ben 3 dei 4 giocatori partecipavano per la prima volta ad un torneo così importante!

Merito certo delle loro capacità generali (quasi tutti sono menti matematiche di eccellenza, a cui un 10 spesso va piuttosto stretto) e della loro voglia di imparare (basti pensare a Riccardo Catania che ha cominciato praticamente a novembre), ma anche della disponibilità della scuola che ne ha sempre appoggiato convintamente l’impegno, favoriti anche dalla presenza nell’istituto di un docente esperto come il prof. Maurizio Vaccaro.

Scacchi 2017Ottima gara si diceva di tutta la squadra: con Daniele Mercuri che concedeva solo un punto e mezzo su 7 ai suoi avversari in prima scacchiera, risultando alla fine uno dei migliori di tutto il torneo; con il già citato Riccardo Catania e Francesco Pannone che in terza e quarta scacchiera vincevano ben 4 volte su sette; con il più giovane e ancora allievo Francesco Beltrani che schierato in seconda scacchiera per le sue ottime capacità trovava invece una serie di avversari fortissimi (due candidati maestri tra gli altri) che gli lasciavano poco spazio di manovra ma che alla fine risultava prezioso come gli altri costringendo alla patta che valeva il nono posto proprio l’ultimo avversario, che lottava individualmente per il podio.

Con la squadra maschile, in un torneo solo femminile, giocavano anche le ragazze juniores del liceo, questa volta mancanti di alcune delle rappresentanti storiche che negli ultimi tre anni avevano conquistato successivamente un settimo, un quarto e un decimo posto finale, tranne la solida e coriacea capitana Silvia Pizzicaroli. Malgrado la nuova formazione, con due giocatrici al primo appuntamento non solo nazionale, ma anche per la prima volta nelle precedenti fasi provinciale e regionale, a oltre metà del torneo sembrava non esserci alcuna differenza con la squadra che aveva fatto sognare un titolo nei tre anni precedenti.

Dopo 4 turni settime e con Silvja Muhametaj e Aurora Cutinelli Petrone al secondo posto nelle rispettive classifiche di scacchiera! Il quinto e il sesto turno risultavano però micidiali per le prospettive di alta classifica fin lì cullate: due sconfitte nette con avversarie certo non irresistibili facevano crollare ogni speranza. I brillanti risultati dei primi turni e l’ultimo incontro consentivano però a Silvja Muhametaj di conquistare comunque un quarto posto in seconda scacchiera di grande rilievo e ad Alessandra Bastianini un decimo veramente inaspettato.

Il liceo Grassi non era però l’unica squadra pontina a partecipare: molto bene, per essere veramente alla prima esperienza, si sono comportate anche le ragazze del primo anno si secondaria inferiore dell’IC Caetani di Sermoneta, anche loro fino ad oltre metà del torneo. Di rilievo comunque il quinto posto finale di Aurora Monti e il decimo di Giorgia Palmaccio.

Tutto sommato perciò un ottimo torneo disputato dalle squadre pontine, con giocatori mai visti o quasi in campo agonistico, che si sono molto impegnati e divertiti durante questo evento che ogni anno ospita i migliori studenti scacchisti italiani. E Latina, soprattutto con il Liceo Grassi, è sempre presente e in lizza per la top ten delle scuole.

Grassi in finale

Si sono svolte sabato ad Ostia le fasi regionali del Trofeo scacchi scuole che ha assegnato le qualificazioni per la fase finale a Montesilvano dal 4 al 7 maggio. Tre le squadre del liceo Grassi impegnate. Nella categoria Allievi la pur forte squadra composta da Andrea Federici, Mario Picca, Alessandro D’Achille e Lorenzo Natali paga un po’ l’inesperienza dei ragazzi del primo anno e conclude fuori dal podio. Molto meglio si sono concluse le gare per gli juniores.

Scontato il secondo posto e la qualificazione per le ragazze del Grassi guidate da Giorgia Mancino e Silvia Pizzicaroli, che con Silvia Muhametaj e le new entry Alessandra Bastianini e Aurora  Cutinelli nel torneo misto con i maschi fanno buon viso a cattivo gioco ma con la sicurezza del passaggio alla fase nazionale. Stupiscono invece i giocatori della maschile (Daniele Mercuri, Francesco Beltrani – allievo da pochi mesi  al Grassi, Marco Panetti, Riccardo Catania e Francesco Pappone) che con 4 vittorie nette su 5 incontri conquistano un eccellente secondo posto e con esso la finale.

Molto soddisfatto il loro tecnico Maurizio Vaccaro per le scelte fatte e per il gioco espresso. (qui potete trovare la classifica)

Finisce così con 4 squadre qualificate la fase regionale del Lazio: arrivederci al Nazionale anche per il Grassi!

Il liceo primeggia nei campionati studenteschi provinciali di scacchi

Sabato 18 marzo, per il Trofeo scacchi scuole nelle superiori.

Il liceo scientifico G.B. Grassi ha accolto gli altri istituti per la fase provinciale 2017. Presenti, oltre a 5 squadre della scuola ospitante, anche 4 del San Benedetto, 3 del Maiorana, 2 del Veneto-Salvemini, 1 del Galilei-Sani e una del Classico Alighieri, che sfiora il colpaccio nel torneo Allievi arrivando con lo stesso punteggio dei vincitori del Grassi (Andrea Federici, Mario Picca, Alessandro D’Achille, Alex Romeo e Giovanni Caldarini) e solo 1/2 punto individuale in meno, grazie in particolare alla bravura di Manuele Porcelli e Sara Zicchieri. Terzi i giocatori della squadra del San Benedetto.
Altrettanto combattuta la gara riservata agli juniores, non per il primo posto (niente da fare contro lo squadrone del Grassi – Daniele Mercuri, l’allievo Francesco Beltrani, Marco Panetti, Francesco Pappone, Gabriele Caldarini) ma per gli altri due posti in lizza. Al termine del torneo ben 3 squadre raggiungono i 7 punti: tutto si decide, in base al regolamento, in virtù degli incontri non disputati perchè in numero dispari (assegnata la vittoria per 2 a 0 invece di 4 a 0). Il Liceo Maiorana è l’unico a non averne usufruito e si piazza perciò al secondo posto, mentre solo per uno spareggio tecnico gli juniores del San Benedetto staccano il biglietto per la qualificazione alla fase regionale sui pur bravi giocatori del Galilei Sani.

Meno complicato il torneo delle juniores femminili. Vince senza problemi il Liceo Grassi (Giorgia Mancino, Silvia Pizzicaroli, Silvja Muhametaj, Aurora Cutinelli) e non potrebbe essere altrimenti con le già campionesse regionali, seconda la squadra del liceo Majorana, terza un’incompleta San Benedetto, che potrebbe far molto meglio nella fase regionale con tutti gli effettivi.

Un’altra bella manifestazione quindi, impreziosita alla premiazione dall’intervento dell’Avis di Latina, che ha regalato graditissimi gadget ai vincitori e offerto orologi da torneo anche agli organizzatori, ricevendone in cambio entusiastici applausi da tutti i partecipanti, dimostrando quindi di non essere soltanto la più che meritoria associazione che raccoglie il sangue per facilitare tutti gli interventi ospedalieri, ma anche un gruppo di volontari attenti all’evoluzione della società e della cultura.

Concluso il torneo di scacchi del liceo

Quasi 40 alunni partecipano al torneo d’Istituto che designa i componenti delle squadre che per l’ennesima volta tenteranno il più volte riuscito approdo alla finale nazionale di scacchi! Vincono Andrea Federici e Daniele Mercuri a punteggio pieno, ma si ritagliano posizioni di primo rilievo oltre all’ottima Giorgia Mancino anche i due neo arrivati Mario Picca e Alessandro D’Achille! E ora il prossimo appuntamento per la finale provinciale a marzo!

Standing at round 4

 

Pos  Pts  ID  NAME                         | Rtg  PRtg Fed |   Buc1    BucT    ARO.

—————————————————————————————

1  4.0   4     Andrea Federici           | 1480 2259 ITA |     9.0         1° Allievi

2  4.0   3     Mercuri Daniele           | 1488 2240 ITA |     8.0         1° Junior

3  3.0   1     Picca Mario               | 1590 1618 ITA |     9.0             2° Allievi

4  3.0   2     Giorgia Mancino           | 1536 1638 ITA |     8.0    10.0  1445.0  1° ragazze

5  3.0   8     D’Achille Alessandro      | 1460 1620 ITA |     8.0    10.0  1427.0 3° Allievi

6  3.0   9     Marco Panetti             | 1460 1588 ITA |     8.0    10.0  1395.0     2° junior

7  3.0  12     Daniele Pistoia           | 1440 1656 ITA |     8.0     9.0  1462.5      3° junior

8  3.0   6     Caldarini Gabriele        | 1460 1635 ITA |     8.0     9.0  1442.0      4° junior

9  3.0  13     Francesco Pappone         | 1440 1613 ITA |     8.0     8.5                5° junior

10  3.0  16     Manuel Mayer              | 1440 1671 ITA |     7.0     9.0  1477.5    6° junior

11  3.0  19     Alex Romeo                | 1400 1656 ITA |     7.0     9.0  1462.5   4° Allievi

12  2.5  39     Muhametaj Silvja          | 1300 1393 ITA |     7.0                        2° ragazze

13  2.0  28     Raffaele Del Forno        | 1400 1435 ITA |     8.0     9.0              7° junior

14  2.0   7     Caldarini Giovanni        | 1460 1449 ITA |     8.0     8.5  1449.0  5° Allievi

15  2.0  27     Priamo Ricci              | 1400 1435 ITA |     8.0     8.5  1435.0      8° junior

16  2.0  21     Lorenzo Natali            | 1400 1413 ITA |     8.0     8.5  1412.5    6° Allievi

17  2.0  29     Riccardo Catania          | 1400 1438 ITA |     8.0     8.0                 9° junior

18  2.0  18     Paolo Gradizzi            | 1420 1438 ITA |     7.0     8.0  1437.5

19  2.0  11     D’Achille Edoardo         | 1440 1434 ITA |     7.0     8.0  1434.0

20  2.0  31     Sami el Hamdou            | 1400 1430 ITA |     7.0     8.0  1430.0

21  2.0  14     Lorenzo Hauradou          | 1440 1422 ITA |     7.0     8.0  1422.0

22  2.0   5     Azzati Valerio            | 1460 1410 ITA |     7.0     8.0  1410.0

23  2.0  36     Vincenzo Portas           | 1400 1410 ITA |     7.0     7.5

24  2.0  22     Lorenzo Rossetti          | 1400 1396 ITA |     6.5

25  2.0  17     Alessandro Boni           | 1420 1366 ITA |     6.0

26  2.0  20     D’Annibale Matteo         | 1400 1434 ITA |     5.5

27  2.0  38     Bastianini Alessandra     | 1300 1393 ITA |     4.5                 3° ragazze

28  1.0  24     Matteo Baccini            | 1400 1247 ITA |     7.0     7.5  1440.0

29  1.0  15     Luca Gliozzi              | 1440 1222 ITA |     7.0     7.5  1415.0

30  1.0  32     Samuele                   | 1400 1245 ITA |     7.0     7.0

31  1.0  34     Todesca Gabriele          | 1400 1222 ITA |     6.0     7.0  1415.0

32  1.0  37     Pizzicaroli  Silvia       | 1302  607 ITA |     6.0     7.0  1406.7    4° ragazze

33  1.0  33     Stefano Meschino          | 1400  613 ITA |     6.0     6.0

34  1.0  35     Valentini Giulia          | 1400  613 ITA |     5.0     5.5               5° ragazze

35  1.0  23     Marco Berardi             | 1400 1235 ITA |     5.0     5.0

36  0.5  26     Pietrantuono Daniele      | 1400 1068 ITA |     6.0

37  0.0  25     Paolo Meccariello     (W) | 1400    0 ITA |     6.0     7.0     0.0

38  0.0  30     Roberto Campana       (W) | 1400    0 ITA |     6.0     7.0     0.0

39  0.0  10     Emanuele Camerota         | 1450  575 ITA |     5.0

Arbitro: Maurizio Vaccaro

Legenda:
  • Pos: posizione
  • Pts: punteggio (1 per la vittoria, ½ per il pareggio, 0 la sconfitta)
  • ID: numero identificativo iniziale
  • Name: nome e cognome
  • Rtg: punteggio iniziale
  • Prtg: punteggio espresso nei 4 incontri
  • Fed: nazionalità

Seguono i criteri di spareggio a pari punti

  • Buc1: punteggio complessivo degli avversari incontrati meno il peggiore
  • BucT: punteggio complessivo degli avversari incontrati
  • ARO: punteggio medio degli avversari incontrati

Torneo di scacchi del liceo

Si terrà sabato 14 gennaio dalle 10.30 alle 13.20 in 4 turni di 15’ a giocatore, nella biblioteca della scuola, il VI Torneo di scacchi del Liceo Grassi. Le iscrizioni le riceve il prof. Maurizio Vaccaro preferibilmente via e-mail, fino al raggiungimento di max 40 iscrizioni. Il torneo è valido per la formazione di squadre maschili allievi e juniores, che parteciperanno alla fase provinciale.

A cura del professor Maurizio Vaccaro.

Il liceo Grassi sempre protagonista nelle finali nazionali di Scacchi

La squadra femminile di scacchi

Ancora grandi interpreti della finale nazionale dei Campionati Giovanili Studenteschi di Scacchi che si è disputata a Sibari (CS) le squadre del Liceo Grassi, da anni sempre presenti all’ultima e decisiva fase! Ancora una volta però e per il terzo anno consecutivo il podio viene soltanto sfiorato dalle Allieve dell’istituto pontino, nel gruppo delle seste alla fine ma immeritatamente indietro per spareggio tecnico per alcune sviste nel momento decisivo e per la vittoria a forfait del 2° turno!

Buon risultato in parte inatteso anche per gli juniores guidati da Fabiola Covello, ormai in uscita dalla scuola dopo 7 mirabolanti finali nazionali a partire dalle medie, con Daniele Mercuri alla sua prima finale che sfiora il primo posto tra i 29 giocatori della IV scacchiera, collocandosi al secondo assoluto con lo stesso punteggio del vincitore!

Termina al 15° posto alla fine la squadra mista, supportata anche da un Romolo Gigli all’ultimo consecutivo appuntamento con i campionati come Fabiola (grazie a entrambi!!) e da un Marco Panetti non sempre all’altezza questa volta della sua forza effettiva.

Tra le ragazze, bel campionato come al solito di Giorgia Mancino (4.5/6 il suo risultato finale) e di Chiara Cencia (4/6) al rientro dopo l’assenza dell’anno precedente (peccato, con lei al top e Fabiola incredibile nel 2015 come Giorgia una vittoria assoluta sfumata). Ottima la prima di Melania Cammisa, quattordicenne con grandi margini di miglioramento e con la “cattiveria” giusta per spopolare già dall’anno prossimo. Più che buone nella prima parte di ogni incontro le partite di Silvia Pizzicaroli, che domina fino a pochi minuti dalla fine quasi tutte le sue avversarie (in prima scacchiera!!) ma poi cede alla carenza del tempo e anche alla paura di vincere (clamorosa la sconfitta per il tempo con donna e pedoni di vantaggio all’ultimo e decisivo turno ad esempio), ma sempre una compagna di squadra generosa e piacevole. Con lei più tranquilla l’anno prossimo la penultima possibilità di vittoria per tre anni sempre sfumata per pochissimo diventerà certezza.