Sospensione del giudizio: aggiornamento

Calendario scolastico

Calendario delle prove scritte per gli alunni con sospensione del giudizio

  • Venerdì 1 settembre
    • ore 11.00-14.00: Prove recupero debiti sessione straordinaria
  • Sabato 2 settembre
    • ore 9.00-11.00: prova scritta di matematica
    • ore 11.00-13.00: prova scritta di disegno/storia dell’arte
  • Lunedì 4 settembre
    • ore 9.00-11-00: prova scritta di italiano
    • ore 11.00-12.30: prova scritta di latino
    • ore 16.00-17.30: prova unica di inglese
  • Martedì 5 settembre
    • ore 9.00 fino al termine: prove orali asse scientifico (matematica, fisica, scienze)
  • Mercoledì 6 settembre
    • ore 9.00: prove orali asse linguistico (italiano, latino, disegno/storia dell’arte, storia e filosofia)

Il domino di latino

A cura della professoressa Sabrina Gallucci.

Anche quest’anno,il 16/03/17 si è svolto Il domino di Latino, un gioco in lingua latina, che ha coinvolto 11 classi del primo anno. Vincitori ex aequo sono stati gli alunni della classe 1°F (squadra  Girls+Simon: Atrei Angelica, Rinaldi Benedetta, Vilardi Deborah, Bonelli Simone) e della 1°L (squadra I.F.R.: Ilardi Federico, Falconio Dennis, Riccio Anna Carolina); secondi classificati gli alunni della classe 1°B: (squadra Hic sunt leones: Marchetti Elena, Russo Alice, Scaccia Claudio, Marchiotto Andrea); terzi classificati gli alunni della classe 1°D (squadra Giacche: Poli Matte, Proia Beatrice, Balassone Bianca).

Proporre lo studio del lessico latino sotto forma di gioco è un’idea che è venuta pensando a come stimolare ed interessare gli alunni ad una lingua che essi associano alla brutta metafora di lingua morta,a qualcosa di avulso  e lontano dal loro mondo. L’aura del Latino oggi sembra dissolta, perchè, per gli adolescenti di oggi, sembra contare solo il mondo della tecnologia, mentre è importante far capire loro che studiare il latino significa dialogare con una civiltà che non è mai terminata, di cui facciamo parte, senza rendercene conto, e che sotto il giardino della lingua quotidiana c’è il tappeto delle radici antiche (Viva il latino, Nicola Gardini). L’entusiasmo e la capacità di ogni studente di sapersi mettere in gioco, contribuendo al successo della squadra, hanno saputo trasformare questa iniziativa in uno spazio felice. Ringrazio tutti gli alunni che hanno partecipato e, in particolare, i docenti di latino che hanno aderito a questa attività.

Mille e una Sicilia tra storia e leggenda

Mille e una Sicilia

Avrei voluto pagare il biglietto! così mi ha detto il papà di un alunno salutandomi e ringraziandomi al termine dello spettacolo Mille e una Sicilia tra storia e leggenda, che insieme alle colleghe Sabrina Gallucci ed Antonella Stirpe abbiamo presentato sabato 21 maggio.

Queste parole mi hanno emozionata, ma ancor più grande era stata la gioia ,condivisa durante lo spettacolo con Sabrina e Antonella, nel vedere quanta bravura dimostravano i nostri alunni, mettendosi per la prima volta alla prova su un palco e di fronte ad un pubblico così numeroso. In quel momento ho pensato che tutti noi stavamo contribuendo a scrivere una pagina del diario di scuola di quest’anno , così come dice Pennac: Ogni studente suona il suo strumento , non c’è niente da fare . La cosa difficile è conoscere bene i nostri musicisti e trovare l’armonia . Una buona classe non è un reggimento che marcia al passo, è un’orchestra che prova la stessa sinfonia. E se hai ereditato il piccolo triangolo che sa fare solo tin tin o lo scacciapensieri che fa bloing bloing, la cosa importante è che lo facciano al momento giusto, il meglio possibile, che diventino un ottimo triangolo, un impeccabile scacciapensieri e che siano fieri della qualità che il loro contributo conferisce all’insieme. Siccome il piacere dell’armonia li fa progredire tutti , alla fine anche il piccolo triangolo conoscerà la musica , forse non in maniera brillante come il primo violino, ma conoscerà la stessa musica . Il problema è che vogliono farci credere che nel mondo contino solo i primi violini.

Ringrazio di cuore tutti coloro che ci hanno permesso di “suonare” questa meravigliosa sinfonia: i 275 ragazzi che hanno aderito al progetto e i colleghi T. Andreocci, S. Cerroni, L. Cotesta, E. De Luca, C. Della Mura, A. Di Lorenzo, G. Di Napoli, M.C.Duri, M.T.Galante, P.Grassi, C. Gravina, P. Lucchetti, G. Mallus, E. Mancini, M.Pietrangeli, M. Paoletti, P.Poli, M. Pompeo, P. Teofani e L. Tuccinardi.

A cura della professoressa Monaco

Certamen Civis sum

Carolina Ludovici, della cl.2N del liceo scientifico G. B. Grassi, è la vincitrice della X edizione del Certamen Civis sum, tenutasi il 21 Maggio 2016, presso il liceo classico D. Alighieri per la prova di traduzione dall’italiano al latino .

Hanno presenziato alla cerimonia il dirigente scolastico Prof. ssa Giovanna Bellardini, il dott. Giovanni Malinconico, in rappresentanza della Fondazione dell’Avvocatura Pontina Michele Pierro, la dott.ssa Francesca Coluzzi, dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Latina, il Presidente Del Rotary club di Latina, Dott. Roberto Micolitti, il Dott. Silverio Guarino, in qualità di ex–allievo del liceo Alighieri e di mecenate della manifestazione e il Prof. Paolo Marpicati (Prof. Aggregato di Letteratura Latina presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata)

La gara di traduzione di classici latini era aperta ad alunni del secondo anno del primo Biennio dei licei classici, scientifici, linguistici e delle scienze umane della Provincia di Latina e suddivisa quest’anno in due sezioni:

  • una prova di traduzione dal Latino e commento personale tematico di brani relativi alla figura del cittadino, al suo legame con la città e le istituzioni, ai suoi diritti/doveri nei confronti della collettività e, più in generale, a temi inerenti la legalità;
  • una prova di traduzione dall’Italiano in Latino di un passo (tratto da autori latini) inerente la salute fisica e mentale e i corretti stili di vita, corredata da breve commento personale.

Ad maiora!