Elenco ammessi al liceo sportivo

Corso di autodifesa 2014-2015

Visto l’organico pubblicato sul sito del MIUR, pubblichiamo l’elenco degli alunni che sono rientrati nelle due classi di liceo scientifico sportivo per l’anno scolastico 2017-2018. La suddivisione in classi, come per le altre classi della scuola, sarà pubblicata all’inizio del prossimo anno scolastico.

Il Dirigente Scolastico consiglia ai genitori degli alunni che non sono rientrati e che hanno scelto un altro indirizzo di studio di fare domanda di nulla osta entro settembre prossimo.

  1. Abati Andrea
  2. Aversa Gabriele
  3. Baldi Matteo
  4. Battisti Francesca
  5. Berton Jasmine
  6. Butas Daria Augusta
  7. Castelli Giorgia
  8. Ceccano Luca
  9. Ciardulli Simone
  10. Colafrancesco Giulia
  11. Collinvitti Andrea
  12. Conti Chiara
  13. D’Angiò Gianmarco
  14. D’Autilia Desirè
  15. Donati Emanuele
  16. Dovarch Giulia
  17. Esposito Alessandro
  18. Ferracci Aurora
  19. Garcia Edoardo
  20. Gardiolo Emanuele
  21. Giancarlo Gabriele
  22. Grego Giulia
  23. Guerriero Claudia
  24. Iarba Michael
  25. Iavarone Francesco
  26. Lantieri Andrea Gino
  27. Liscio Chiara Andrea
  28. Lodo Giulia
  29. Mancini Filippo
  30. Marchetti Davide
  31. Marchetti Asia
  32. Mazzocchi Giulia
  33. Mazzucco Alice
  34. Milani Gian Marco
  35. Molfetta Josephine
  36. Morana Gaia
  37. Norcia Desiree
  38. Nulli Sara
  39. Panariello Riccardo
  40. Perin Marco
  41. Pistoia Adriano
  42. Richichi Alessio
  43. Santarelli Francesca
  44. Seccafien Giulia
  45. Serafini Riccardo
  46. Sugamusto Angela
  47. Taboga Alessandro
  48. Tagliafierro Alice
  49. Tari Giorgia
  50. Tari Irene
  51. Testani Emanuele
  52. Tinto Simona
  53. Tovo Sara
  54. Vanzini Luca
  55. Vernacchio Liam
  56. Vona Marco

Il liceo grassi alla maratona di Roma

In occasione della maratona dì Roma del 2 aprirle il Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca ha inteso coinvolgere le studentesse e gli studenti delle istituzioni scolastiche di secondo grado in una maratona progettuale innovativa (HACHATHON) con l’obiettivo di immaginare nuovi processi, prodotti e servizi innovativi sullo sport e i corretti stili di vita. Lo scopo dì questa partecipazione è stato quello dì valorizzare lo sport come elemento centrale della qualità della vita degli studenti, come mezzo per accorciare le distanze tra culture e come momento di condivisione di storie e valori.

La manifestazione si è svolta a Roma, Palazzo dei congressi il 30 e il 31 marzo, e ha visto la partecipazione dì istituzioni scolastiche ad indirizzo sportivo della Regione Lazio, in particolare 12 studenti (6 ragazzi e 6 ragazze) frequentanti il terzo e il quarto anno. Referente dell’iniziativa è stato il prof. Truppa, mentre il docente accompagnatore è stato il prof.Onnelli.

I ragazzi suddivisi in gruppi di lavori misti hanno prodotto dei lavori che hanno riguardato il mondo dello sport,dell’innovazione e dell’inclusione sociale. I nostri alunni e le nostre alunne si sono distinti nella partecipazione e quattro di loro sono stati tra i tre gruppi dei vincitori che li porterà a Losanna in estate per continuare questo lavoro con altre scuole ed altri ragazzi.

Bravi e compimenti a tutti.

Panathlon: concorso grafico internazionale

A cura del professor Giuseppe Favale

Il concorso grafico internazionale della Fondazione Culturale Panathlon International Domenico Chiesa è istituito con l’obiettivo di diffondere la cultura dell’etica nello sport tra i giovani nei Paesi dove il Panathlon International è presente con i suoi club.

Il nostro liceo scientifico e sportivo, aderisce all’iniziativa poiché condivide pienamente lo spirito e i valori dell’iniziativa. L’organizzazione di questo concorso si basa sul fatto che la realizzazione di un’opera grafica imponga una riflessione sui valori positivi dello sport come rispetto delle regole e dell’avversario, il fair play, il rifiuto delle discriminazioni razziali e religiose, la lotta contro la illegalità come il doping e la violenza.

Le opere di questo concorso a premi, il primo premio è di € 1.000,00 (mille), dovranno essere elaborati attraverso tecniche figurative di: grafica seriale e pittura; elaborazioni al computer.

Per informazioni e riferimento del progetto professor Favale Giuseppe.

Licei sportivi in Italia

Dal 02.05.16 al 06.05.16 ci siamo incontrati nelle valli del Comacchio con altri 10 licei scientifici Sportivi di tutta Italia per avere uno scambio di pareri ed esperienze su questo nuovo percorso di studi. Per l’occasione, i circa 600 ragazzi, si sono cimentati in varie specialità sportive. Sono stati organizzati corsi teorici e pratici di orienteering e vela nonché tornei di pallavolo, basket, nuoto, tiro con l’arco, calcio e tennis.

Il progetto didattico, oltre a potenziare le qualità motorie generali, condizionali e coordinative degli alunni, ha avuto come finalità il miglioramento dei seguenti obiettivi trasversali:

  • sperimentazione di nuove situazioni di gruppo , promuovendo la collaborazione con ragazzi di classi diverse e un atteggiamento positivo di fiducia verso il proprio corpo e gli altri con lo scopo di raggiungere traguardi comuni;
  • superamento del timore rappresentato da situazioni motorie e ambientali nuove e di varie difficoltà, favorendo e sperimentando l’esecuzione di gesti che esprimono sensazioni e stati d’animo;
  • rispetto delle regole, gestione personale ed autocontrollo soprattutto al di fuori delle specifiche lezioni tecniche (vedi spazi comuni, stanza in albergo, ristorante, ecc);
  • autonomia ed allenamento nel prendere rapide e giuste decisioni nelle varie situazioni che potrebbero verificarsi anche in funzione della scoperta e dello studio del territorio;
  • confronto sportivo agonistico ed autovalutazione dei livelli raggiunti con sperimentazione dell’organizzazione e della gestione di un evento sportivo.

A conclusione di tutte le gare è stata stilata una graduatoria che ci ha visti vincitori.

La soddisfazione più grande, forse, è stata quella di essere stati eletti come liceo che ha saputo meglio rappresentare i principi di lealtà sportiva e fair play sia in campo che fuori campo.