“Lo sport nel cuore” – Il Grassi regista di una giornata di solidarietà ed inclusione

Lo sport nel cuoreIl Liceo scientifico G.B. Grassi, regista di una giornata di solidarietà ed inclusione al campo sportivo del CONI di Latina

Giovedì 30 maggio, nello scenario del campo sportivo del CONI di Latina, si è svolta la manifestazione dedicata ai valori dello sport e della solidarietà organizzata dal team di insegnanti del “Liceo Scientifico G.B Grassi” composto dalle Professoresse Filomena Monaco, Sabrina Gallucci ed Antonella Stirpe.

Alle 10.30 con il calcio di inizio, alla presenza del Sindaco di Latina, Dott. Damiano Coletta e di tanti studenti provenienti da diversi istituti del capoluogo, si è dato il via alle gare di calcetto, atletica leggera, salto in lungo, basket, volley, ping pong e alle esibizioni di ginnastica artistica e ritmica, rugby, zumba fitness ed altre discipline, che, complice una giornata meteorologicamente favorevole, hanno permesso a tutti i partecipanti di trascorrere ore di spensierato divertimento tutti insieme.

La collaborazione con associazioni di volontariato, quali ad esempio la Diaphorà di Latina, ha poi permesso di riflettere sull’importanza dell’essere solidali ed aperti verso gli altri.

Grazie alla collaborazione del Presidente Bruno Mucci e di Giangiacomo Brignone, i ragazzi del Liceo Grassi avevano già condiviso una meravigliosa giornata di solidarietà, presso la sede dell’associazione, il 6 aprile scorso e, nella giornata dello “Sport nel cuore”, si sono ritrovati contenti e convinti che lo stare insieme, giocare insieme, aiuta a migliorare la qualità della vita di tutti nella consapevolezza che le diversità possono considerarsi un valore aggiunto, una risorsa per tutti.

Insomma quale modo migliore per concludere un percorso durato un anno?

La giornata si è conclusa in serata con le premiazioni dei vincitori delle gare e con il saluto della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Giovanna Bellardini , che ha raggiunto i suoi studenti e le insegnanti sul campo per la chiusura ufficiale dell’evento.

Tra gli interventi più apprezzati della giornata quello di Martina Marino, studentessa del 3H, che ha letto la sua poesia dedicata alla diversità con cui ha partecipato lo scorso anno al concorso Musica per le tue parole in collaborazione con la casa editrice Feltrinelli. La poesia è diventata testo di una canzone.

Lorenzo VAIARDI, Cl. III sez. H

 

Futura Italia #TerniChallenge 2019

Anche questa volta il “G. B. Grassi” si è distinto con merito!

 

Per il progetto promosso dal MIUR, Piano Nazionale Scuola Digitale, la scuola ha partecipato all’edizione Futura Italia #TerniChallenge 2019.

 

Questa edizione speciale si è concentrata sul tema del lavoro nel futuro. Divisi in tre gruppi, JuniorHack, Future Camp e Model ILO, si sono riuniti i ragazzi di più di 60 scuole, medie e superiori, provenienti da tutta Italia. Si sono cimentati nella discussione di quelli che potrebbero essere, in un ipotetico 2050, gli ambienti lavorativi e come verranno modificati, grazie al supporto delle STEM, le più importanti professioni ora esistenti. Gli studenti Sara Pieruz, Benedetta Schiavon, Matteo Virgolino e Karol Wasik, accompagnati dalla professoressa Letizia Cherri,  hanno affrontato la seconda tematica.

Durante i tre giorni di dibattito (22-25 Maggio) si sono subito distinti per l’impegno mostrato nel cooperare con il proprio team. Gudati dai tutor, i progetti, che vedevano la totale rivisitazione dell’insegnante, del medico, dell’attore, dell’architetto e di altri 6 ambienti lavorativi, sono stati frutto di una collaborazione sentita e funzionale con gli altri membri del team. Durante la cerimonia di chiusura il Ministro Bussetti ha proclamato vincitore il team del Medico in cui è stato determinante il contributo di Karol Wasik.

L’esperienza è stata significativa per tutti gli studenti rendendoli più speranzosi per il futuro che verrà e consapevoli di essere fautori del proprio destino.

Desiderosi di ripetere l’esperienza, aspettiamo Futura Latina.

Il “G.B. Grassi” riceve la Certificazione Eco-Schools e la Bandiera Verde

Alternanza Scuola Lavoro Progetto ECO-SCHOOLS classe IV F

 

Venerdì 24 maggio, presso il Parco Falcone Borsellino, grazie al lavoro degli studenti  della classe IV F , il Liceo Scientifico G.B. Grassi di Latina, ha avuto l’onore di ricevere dal Sindaco e dal Presidente della FEE Italia (Fondazione per l’Educazione Ambientale), la Certificazione Eco-Schools e la Bandiera Verde Eco-Schools.

Con la scusa dell’ Alternanza Scuola Lavoro, patrocinata dal Comune di Latina, ufficio Mobilità (il progetto completo si chiama Moovida-EcoSchools), hanno effettuato un lungo percorso di formazione, cominciato a settembre 2018 con i Referenti del Comune di Latina e di ABC Latina, con l’obiettivo ora di coinvolgere tutti gli utenti del Liceo, grandi e piccoli.

In realtà si è cercato di dare al progetto un taglio che fosse più adeguato al nostro tipo di scuola, pertanto il loro sforzo si è concentrato sul problema dell’ efficientamento energetico, e sulla realizzazione di barriere antirumore. Quindi si sono cimentati in uno studio di fattibilità riguardante la possibilità di installare pannelli fotovoltaici e solari, hanno in prima persona contattato gli Enti di competenza, Amministrazione Provinciale, Corpo Forestale/Carabinieri, Comune di Latina, ottenendo alcuni importanti risultati:

1) disponibilità della Geom. Rossella Garrisi dell’Amministrazione Provinciale a percorrere l’obiettivo del fotovoltaico attraverso gli specifici finanziamenti;

2) possibilità che il Comune di Latina ci ha offerto, grazie alla Consigliera C. Alfarano, di gestire in autonomia lo spazio verde antistante la palestra, su Via Rossa, con un Patto di Collaborazione che ci è stato proposto.

Speriamo che questi risultati possano presto concretizzarsi per una scuola migliore, per una scuola ecosostenibile.

 

La Referente del Progetto Eco-Schools

Prof.ssa Serena Cassoni

Un giallo scientifico

Ieri pomeriggio, 24 maggio 2019, presso l’Aula Magna del nostro Liceo, alla presenza dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti, e di un numeroso pubblico, è stato presentato il libro “Un giallo….scientifico” , realizzato nell’ambito di un particolare progetto di Alternanza Scuola Lavoro.

L’evento, unico nel suo genere, patrocinato dall’associazione “Papà in campo”, ha visto protagonisti alcuni talentuosi alunni, principalmente appartenenti alle classi IV dell’Istituto, 12 “scrittori” e 6 “grafici”, selezionati dai loro docenti di Italiano e di Disegno.

Un giallo scientifico ...

Tutor d’eccezione è stato il noto scrittore di gialli Pierluigi Felli che, insieme al Docente di Italiano, presidente della suddetta associazione, Lorenzo Iannelli, hanno condotto per mano gli alunni nella difficile sperimentazione di un genere letterario di estrema complessità: il giallo.

Che possa “Un giallo….scientifico” essere un impulso alla diffusione della familiarità con un oggetto, aimè fin troppo bistrattato  e purtroppo sempre meno frequentato: il libro.

La Referente del progetto ASL

Prof.ssa Serena Cassoni

Mostra fotografica Black White

Martedì 14 maggio ore 17.30 si inaugura la mostra finale del Progetto Fotografia relativo all’anno scolastico 2018/2019 nello spazio del “Caffè Ipazia” del nostro Istituto.

Al Progetto hanno partecipato un bel gruppo di studenti del liceo interessati ad approfondire il linguaggio fotografico sul tema del bianco e nero e guidati in questa esperienza dai docenti Matteo del Vecchio e Agostino Loffredi.

Ragazza del Grassi vince una borsa di studio per andare in Inghilterra

Giulia Sacco, studentessa della classe 2 I del nostro liceo, è stata premiata con una borsa di studio assegnata dall’organizzazione WEP per meriti scolastici.

Giulia parteciperà ad un programma scolastico all’estero frequentando per un semestre una high school del Regno Unito.

Gli indicatori del merito sono stati la media dei voti dell’ultimo scrutinio, un colloquio in lingua inglese e una prova attitudinale.

A Giulia le congratulazioni del Liceo e l’augurio di un buon soggiorno di studio, premio per l’impegno e la serietà dimostrati. Siamo certi che sarà un’esperienza di crescita e di formazione culturale.

Alla Cerimonia erano presenti alcuni docenti del liceo insieme ai referenti dell’organizzazione WEP. 

Prof.ssa Isabella Marcellini (referente mobilità internazionale)

Prof. Marco Piovanello (docente classe 2° I)

Prof.ssa Angela Soccorsi (docente classe 2° I)

Quattro passi in centro: Matematica per non matematici

Per informazioni: pi.day@liceograssilatina.org
Per motivi organizzativi è gradita una conferma della presenza.

Caffè Ipazia, liceo scientifico G.B. Grassi
Via Padre Sant’Agostino, 8 – Latina
venerdì 3 maggio, ore 18.00

Venerdì 3 maggio prossimo il liceo G.B. Grassi di Latina organizza un incontro o meglio, un laboratorio, un esperimento, un’officina di idee: due ore di sana matematica insieme. Un appuntamento per chi è interessato alla matematica e non l’ha fatta o l’ha lasciata troppo presto, per chi vuol sapere cosa fa un matematico, per chi non ha paura di mettersi in gioco. Insieme!

Non è una conferenza né un convegno ma piuttosto un’officina, un atelier, una bottega, in cui sperimentare, affrontare problemi, cercare soluzioni e confrontarle con gli altri. L’idea è quella di fare matematica insieme, di sporcarsi le mani con carta e penna (e magari con la calcolatrice) in compagnia di persone magari non esperte ma curiose e coraggiose.

L’incontro è aperto a tutti, soprattutto a chi non ha competenze specifiche. I partecipanti lavoreranno insieme, a piccoli gruppi, confrontandosi con gli altri team e con i docenti della scuola. L’obiettivo? Risolvere un problema, un bel problema, magari inventando la matematica necessaria alla soluzione lungo la strada.

Non abbiate paura, potreste scoprire un mondo nuovo o, almeno, guardare il mondo da un nuovo punto di vista, mai sperimentato prima.


La locandina che descrive l’evento.

Di cosa parleremo?

Sarebbe meglio dire … con cosa avremo a che fare? … Di grafi, cammini, percorsi. Di ottimizzazione. Della ricerca di vie brevi ed economiche. E anche se non avete mai sentito nemmeno una di queste parole, venite! Anzi, proprio se non ne avete sentito mai parlare: questo incontro è soprattutto per voi.

Cerchiamo persone forse non esperte ma curiose e coraggiose!

Il domino di Latino

Il giorno 12/04/2019, nella biblioteca del nostro istituto ,si è svolto “Il domino di Latino”,un gioco in lingua latina,che ha coinvolto alcune  classi del primo anno.

E’ risultata vincitrice della sfida la classe 1H, con la squadra “Pulchrae puellae + puer”, formata dai seguenti alunni: De Persiis Aurora, Grassucci Federica, Scoto Rachele, Zambaldi Gabriele.

L’idea  di questo gioco, basato sullo studio dei percorsi di civiltà e del relativo lessico, è nata con l’ obiettivo di stimolare l’interesse degli alunni per una lingua che  considerano “morta” ed inutile, in quanto lontana dal loro mondo fatto di tecnologia e di social. E’  importante, invece, far capire agli adolescenti di oggi  che il Latino è vivo,  perché esistono testi  scritti in questa lingua che continuano a dirci cose importanti sul senso della vita e sui valori della società.

Perché credere che il mondo antico sia qualcosa da relegare in soffitta, che appartiene solo al passato? Chi studia il latino deve studiarlo perché nel Latino si è realizzata l’Europa.

Grazie a tutti gli alunni che hanno partecipato e,in particolare, ai docenti  che hanno coinvolto le  loro classi in  questa attività!

Prof.ssa Sabrina Gallucci

L’Anno Internazionale della Tavola Periodica a Latina (IYPT19)

Mercoledì 8 maggio 2019, presso il Liceo Scientifico Statale “G.B. Grassi”, si terrà l’Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi Chimici a Latina, organizzato dal Prof. Enzo Bonacci e dal Club per l’UNESCO di Latina.

L’Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi Chimici (sigla IYPT 2019) è stato proclamato il 20 dicembre 2017, alla 74a Assemblea Generale delle Nazioni Unite, e approvato durante la 39ª Sessione della Conferenza Generale dell’UNESCO (decisione n. 60/39C). Come ci ricorda il sito www.unesco.it/it/News/Detail/468: «Nel 2019 ricorreranno infatti 150 anni dall’invenzione da parte di Dmitrij Mendelev del sistema periodico e della Tavola, un capolavoro della scienza per classificare gli elementi chimici, ancora in fase di completamento poiché il numero degli elementi conosciuti continua ad aumentare (gli ultimi 4 elementi sono stati inseriti nel novembre 2016). La decisione delle Nazioni Unite intende riconoscere l’importanza della chimica per la promozione dello sviluppo sostenibile e per la ricerca di soluzioni alle sfide globali in svariati settori (quali energia, educazione, agricoltura, salute) e fornirà l’occasione per dimostrare la centralità degli elementi chimici per collegare aspetti culturali, economici e politici della società globale attraverso un linguaggio comune. Inoltre, per i giovani attratti dalla chimica e dalla fisica l’Anno Internazionale rappresenterà uno stimolo ad impegnarsi per diventare i futuri scienziati e innovatori».

La convinzione che la Tavola Periodica degli Elementi Chimici sia uno dei traguardi scientifici più significativi non solo della Chimica, ma anche della Fisica e della Biologia, è ribadita sul sito ufficiale (www.iypt2019.org/) che riporta anche l’evento dell’otto maggio al Liceo Grassi di Latina.

Alle ore 11:20, il saluto della DS Giovanna Bellardini aprirà i lavori in Aula Magna. Il Prof. Enzo Bonacci introdurrà la lezione sul sistema periodico della Dott.ssa Chiara Salvitti (Post-doc CTF “La Sapienza” di Roma) (locandina intervento Dott.ssa Salvitti), rivolta agli studenti delle classi terze della scuola. A seguire, gli studenti di Scienze Geologiche della “Sapienza” Giammarco Fagioli, Federico Feliziani e Beatrice Schiavon illustreranno un’esperienza di radiometria e radioattività (sotto la supervisione del Prof. Eugenio Carminati) (locandina intervento geologi). Chiuderà la sessione mattutina il duetto di violino degli allievi di Luogo Arte Accademia Musicale (LAAM) Debora Cerasoli e Valerio Pizzelli.

La seconda sessione dell’IYPT19, cui tutta la cittadinanza è invitata, inizierà alle ore 15 con l’inaugurazione della mostra collettiva d’arte presso lo spazio del “Caffè Ipazia”. Espongono gli artisti: Tommaso Andreocci, Tomaso Binga, Enrico Griffo, Elisa Montessori, Cruciano Nasca, Milena Petrarca, Massimo Pompeo e Mirko Prosseda ( locandina mostra collettiva d’arte).

È previsto un ensemble di musica elettronica curato da Pierluigi Coggio (Docente LAAM).

Alle ore 16 il Presidente del Club per l’UNESCO di Latina, Dott. Mauro Macale, coordinerà i lavori pomeridiani in Aula Magna: una maratona di approfondimenti sugli elementi chimici in ambito fisico, biologico, medico e domestico. I relatori che si susseguiranno sul palco (di persona o in teleconferenza) saranno, nell’ordine: Mario Milazzo, Maria Luisa Bagnara, Andrea Alimenti, Silvia Mancarella, Federica Tito e Francesco Giuliano.

Alle 17:45 la Prof.ssa Maria Letizia Parisi (Presidente della Società Filosofica “Feronia”) concluderà la giornata ringraziando tutti i partecipanti, tra cui il Presidente dell’Associazione “A.P.C. Sermoneta O.N.L.U.S” Antonio Falconi per il servizio di Protezione Civile garantito all’evento, la Direttrice di Luogo Arte Accademia Musicale (www.luogoarte.it) Flavia Di Tomasso per l’intermezzo musicale offerto e il Presidente dell’Associazione Fotografica RiScatto (www.associazioneriscatto.it) Mirko Prosseda per le foto del Planetario “Livio Gratton” in esposizione.

Gli scacchisti del Liceo Grassi al Regionale!!!

16 scacchisti del Liceo Grassi, divisi in squadre di Allievi, Juniores maschile e femminile, accompagnati dal loro tecnico prof. Vaccaro, si ritroveranno sabato prossimo 13 aprile nel pullman che li porterà ai Campionati studenteschi regionali di Scacchi ad Ostia per la qualificazione alla fase Nazionale di Policoro (MT).

Passata da quest’anno ai ranghi universitari la quasi leggendaria squadra femminile per 5 anni consecutivi in finale nazionale con podi sfiorati e premi individuali invece ripetuti, non tuttavia c’è smobilitazione delle ragazze. La loro capitana Aurora Cutinelli, unica reduce dei predetti trascorsi, insieme al tecnico è riuscita comunque a formare una squadra che pur ridotta in 3 alla fase provinciale è riuscita comunque ad ottenere la qualificazione alle regionali con il secondo posto, ma solo per spareggio tecnico. Alle regionali comunque tuttea disposizione: oltre alla capitana, Giorgia Rosella, Benedetta Cutinelli, Alessia Di Raimo e Bianca Serangeli, a contendersi l’ambita qualificazione alla fase nazionale con altre decine di squadre provenienti da tutto il Lazio:. Non del tutto improbabile un’altra qualificazione!

Ancora più sicura della propria forza la squadra juniores maschile: Andrea Federici (4E), Paolo Cencia (4C) Lorenzo Natali (5G), già in finale l’anno passato a Montesilvano (PE), Francesco Beltrani (4F) e Daniele Pietrantuono (5H), che è sicura di poter lottare forse non per il podio più alto, ma sicuramente per quello che dà accesso a Policoro (MT) dove si svolgerà la fase finale.

Più complicato il percorso della squadra Allievi, che con due squadre aveva letteralmente stracciato le avversarie nella fase provinciale. Mancheranno però alcuni dei migliori, oltre a dover affrontare una concorrenza micidiale, con due delle tre squadre romane in corsa per il titolo nazionale e anche quella dello Jucci di Rieti, dove nel liceo sportivo una materia è proprio quella degli scacchi. I nostri giocatori comunque sono di buon livello: Diego Castro, Francesco Sciacca, Simone Bonelli, Francesco Nanioti, Alessio De Luca, Davide Caldarini.

Gli scacchisti del Grassi si presentano quindi attrezzati ed agguerriti e partiranno alla testa in pratica di un pullman dove saliranno le squadre del Galilei, della Giuliano, della Tasso e della Fabiani, senza contare quelle di Cisterna e di Sermoneta che partiranno con un altro pullman. 110 giocatori di Latina a sfidare tutto il Resto del Lazio!!

1 2 3 11