Pi-Day 2017

Martedì prossimo, 14 marzo, torna il Pi-Day: la festa di Pi greco. Un pomeriggio di attività e laboratori tutti mirati al calcolo di un’approssimazione del numero pi greco partendo da una situazione reale, una misura, un esperimento! Per i risultati vedere le pagine dedicate.

Il 14 marzo (3/14 nella notazione anglosassone) infatti è la giornata internazionale dedicata a uno dei numeri più affascinanti. In geometria il numero pi greco è definito come il rapporto tra la lunghezza della circonferenza e il diametro della stessa circonferenza, definizione semplice all’apparenza ma che apre a tutta una serie di proprietà e curiosità non solo geometriche e non solo matematiche e, soprattutto, a una infinita serie di cifre decimali.

Il 14 marzo diventa quindi, nel mondo e nella nostra scuola, un po’ un giorno dedicato alla matematica con uno stile allegro e un po’ scanzonato ma non solo. Infatti i laboratori e le attività proposti agli studenti richiedono dedizione, cura e, spesso, tanto tanto lavoro. Lavoro ricompensato dalla festa che conclude il pomeriggio e dalla torta!

Martedì 14 marzo, dalle 14.00 alle 17.30.

Maggiori informazioni nelle pagine dedicata a questa attività.

Model United Nations

Due nuovi progetti per la nostra scuola: IMUN (Italian Model United Nations) e GCMUN (Global Citizens Model United Nations) promossi dall’Associazione United Network sono stati particolarmente apprezzati dagli studenti che vi hanno partecipato.

I Model United Nations sono simulazioni   dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nelle quali gli studenti si cimentano e approfondiscono i temi oggetto dell’agenda politica internazionale indossando i panni di ambasciatori e diplomatici e svolgendo attività tipiche della diplomazia: tengono discorsi, preparano bozze di risoluzione, negoziano con alleati e avversari.

Sia per IMUN che si è svolto a Roma (6/10 Febbraio 2017), sia per GCMUN (20/28 Febbraio 2017) che si è svolto a New York, tutto è iniziato il 30 Novembre 2016 presso l’Hotel Europa di Latina dove si è tenuta la Pre-Conference: momento ufficiale di apertura di entrambi i programmi.

A Roma come a  New York, i nostri studenti si sono distinti per la preparazione linguistica e culturale e per un attivo e determinante contributo ai lavori delle diverse commissioni.

Moduli di iscrizione alle classi successive

Nella pagina dedicata alla modulistica sono stati aggiornati i moduli per l’iscrizione alle classi successive (ricordiamo l’iscrizione alla classe prima avviene online sul sito del MIUR: www.istruzione.it/iscrizionionline/). Per comodità riportiamo qui i moduli citati:

Torneo di scacchi del liceo

Si terrà sabato 14 gennaio dalle 10.30 alle 13.20 in 4 turni di 15’ a giocatore, nella biblioteca della scuola, il VI Torneo di scacchi del Liceo Grassi. Le iscrizioni le riceve il prof. Maurizio Vaccaro preferibilmente via e-mail, fino al raggiungimento di max 40 iscrizioni. Il torneo è valido per la formazione di squadre maschili allievi e juniores, che parteciperanno alla fase provinciale.

A cura del professor Maurizio Vaccaro.

Shakespeare lives in … 2016

a cura delle professoresse Isabella Marcellini e Giulia Di Napoli
250 studenti con le loro insegnanti hanno presentato il progetto Read on all’evento
 Shakespeare lives in Italy tenutosi venerdì 9 dicembre a Montecitorio. L’evento, organizzato dal British Council e dall’Ambasciata Inglese, ha festeggiato la chiusura delle attività legate allo Shakespeare lives in svoltesi nel corso del 2016.
Gli studenti, alla presenza dell’Ambasciatrice Inglese Jill Morris, del Direttore del British Council in Italia Paul Sellers, della responsabile di Rai Cultura Silvia Calandrelli e della senatrice Montevecchi, coordinati da Donatella Fitzgerald, responsabile per l’Italia del Sud della Oxford University Press, hanno mostrato i loro progetti.
Il nostro Liceo ha presentato una  selezione di immagini, brani recitati e cantati tratti dallo spettacolo Afternoon with Shakespeare, organizzato dal Dipartimento di Lingua Inglese nell’Aprile 2015.
Qui di seguito alcune foto della giornata (portando il cursore del mouse sull’immagine attualmente visualizzata appaiono due pulsanti a forma di freccia per passare all’immagine precedente e successiva).

La guida del Garante per la protezione dei dati personali

Per insegnare la privacy e rispettarla a scuola

Di recente (il 7 novembre scorso) l’autorità Garante per la protezione dei dati personali  – garanteprivacy.it/ – ha pubblicato una guida indirizzata a tutte le componenti della scuola (studenti, docenti e personale non docente) contenente le linee guida relative alla gestione dei dati personali negli istituti scolastici e ai comportamenti dei soggetti che vivono parte della loro giornata nelle scuole. Perché, come scrive Antonello Soro, presidente dell’autorità: … le scuole sono chiamate ogni giorno ad affrontare la sfida più difficile, quella di educare le nuove generazioni non solo alla conoscenza di nozioni basilari e alla trasmissione del sapere, ma soprattutto al rispetto dei valori fondanti di una società. Nell’era di internet e in presenza di nuove forme di comunicazionee condivisione questo compito diventa ancora più cruciale …

Ci è sembrato importante segnalare questa pubblicazione. Il post sul sito del garante che pubblicizza l’iniziativa si può trovare seguendo questo collegamento. La guida vera e propria, poche ma intense pagine in formato PDF, è disponibile gratuitamente in due versioni:

Le comunicazioni ai docenti e agli studenti disponibili online

Logo Google

Dal mese di febbraio, in via sperimentale, le comunicazioni ai docenti e agli studenti saranno disponibili – condivise – sulla piattaforma Google della scuola e accessibili attraverso il proprio account per così dire istituzionale …@liceograssilatina.org.

Per facilitare l’accesso è stata aggiornata la paina dedicata alla piattaforma e aggiunti due brevi tutorial, speriamo utili ed efficaci:

Ricordiamo che per ogni problema o suggerimento si può contattare la funzione strumentale, professor Gualtiero Grassucci.

In particolare, per gli studenti che non avessero mai effettuato l’accesso o avessero smarrito la password, che si può richiedere una nuova password inviando una e-mail al referente (vedi sopra), specificando la richiesta di nuova password, il proprio nome (con eventuale secondo nome) e il proprio cognome. La nuova password viene inviata alla coordinatrice e ala segretaria della classe che avrà cura di farla avere allo studente.

Comunicazioni e piattaforma di condivisione

Logo Google
Con la dirigenza stiamo cercando di organizzare meglio la comunicazione all’interno della nostra scuola, magari se possibile anche risparmiando tempo e carta.
A questo proposito sono stati creati i gruppi per le classi della scuola. In altre parole, ogni classe ha ora un indirizzo di posta elettronica del tipo:
studentiannosezione@liceograssilatina.org
Per esempio, la classe 2° sezione O ha un indirizzo di posta elettronica che è studenti2o@liceograssilatina.org.
Il gruppo mette insieme tutti gli indirizzi di posta elettronica del tipo …@liceograssilatina.org degli alunni di quella classe. Quindi ogni messaggio di posta elettronica indirizzato a studenti2o@liceograssilatina.org raggiungerà tutti gli studenti di quella classe (in questo esempio la 2°O), in un colpo solo, senza bisogno di specificare i singoli destinatari. Le due classi del liceo sportivo hanno indirizzo studenti1as@liceograssilatina.org e studenti2as@liceograssilatina.org.
C’è anche un gruppo che raccoglie tutti gli studenti:
studenti@liceograssilatina.org
Un messaggio di posta elettronica indirizzato a studenti@liceograssilatina.org raggiungerà tutti gli studenti della scuola.
Per ovvi motivi di riservatezza gli indirizzi dei gruppi non possono essere raggiunti da mittenti al di fuori dell’organizzazione …@liceograssilatina.org, per cui se si vuole scrivere a tutti gli studenti di una classe utilizzando questa possibilità si deve usare l’account istituzionale per questa scuola, quello del tipo nome.cognome@liceograssilatina.org.
Ulteriori informazioni sulla piattaforma le potete trovare nella pagina www.liceograssilatina.org/attivita/piattaforma-di-condivisione/.

Atto di indirizzo del dirigente scolastico

Il dirigente scolastico del liceo G.B. Grassi ha diramato l’atto di indirizzo per la predisposizione del piano triennale dell’offerta formativa (ex art. 1, comma 14, legge n. 107/2015) indirizzato al collegio dei docenti ma, per conoscenza, a tutto il personale della nostra scuola e agli studenti. Si può trovare l’atto di indirizzo nella pagina dedicata alla Scuola oppure seguendo questo collegamento.

Patto di corresponsabilità

I rapporti tra gli insegnanti e gli studenti devono essere improntati alle finalità generali indicate dalla normativa vigente ma attorno alle regole di condotta, di relazione e di partecipazione, deve essere costruito un consenso non implicito, ma precisamente formalizzato e reso esplicito attraverso accordi consensuali presi tra soggetti di uguale dignità che riconoscano e sostengano regole e impegni che caratterizzano la vita quotidiana della scuola.

Per questo i docenti, gli studenti e le loro famiglie si impegnano in un patto di corresponsabilità che è possibile consultare seguendo questo collegamento …

1 9 10 11 12