Identità storico-culturale

Storia dell’istituto

Il Liceo G.B. Grassi nasce nell’anno scolastico 1960/61 come aggregato al Liceo Classico e con solo 2 sezioni. Nel giro di pochi anni, anno scolastico ’65/’66, ottiene l’autonomia e viene intitolato al Prof. Giovan Battista Grassi, medico, che aveva  studiato la malaria e il suo agente trasmettitore.

Il nostro Liceo è stato percepito, negli anni, come custode della tradizione liceale e, per molti aspetti così è stato. Questo ruolo, tuttavia, è stato interpretato non come ripetizione della medesima proposta formativa, ma in modo attivo e dinamico.

Negli anno ’80, ad esempio, senza aderire alla sperimentazione Brocca, si aprì ad una offerta formativa aggiuntiva, con attività, progetti e percorsi complementari che, proprio non avendo la configurazione curriculare-ordinamentale di una sperimentazione, consentivano una maggiore flessibilità nella risposta alle diverse istanze e contingenze delle studentesse e degli studenti.

Le esperienze che la nostra scuola si è così costruita nel tempo, ne hanno segnato il profilo. Eccone alcune:

  • il Progetto Teatro ha caratterizzato alcune stagioni e ha dato l’opportunità a molti alunni di saggiare prospettive diverse e testare le proprie attitudini;
  • il Progetto Alfa ha sperimentato la scomposizione e ricomposizione delle classi in base ad esigenze di recupero e approfondimento;
  • il Progetto Password con il quale l’insegnamento della lingua inglese ha realizzato, per alcuni anni, le classi aperte grazie ad una programmazione per classi parallele,  sulla base di percorsi codificati;
  • il monitoraggio longitudinale degli esiti scolastici dei nostri alunni in merito ai risultati universitari, con la supervisione di ricercatori universitari ha prodotto risultati oggetto di pubblicazione;
  • la certificazione di qualità, ottenuta dal Liceo, per i progetti di gestione delle attività;
  • la pubblicazione di una rivista Contemporaneità Pontina, a cui hanno partecipato studenti, docenti, anche universitari, ed esperti di settori vari

Molte altre esperienze hanno segnato 50 anni di attività, esse rappresentano non solo la storia dell’istituto, ma anche la prospettiva entro la quale il Liceo Grassi intende progettare il proprio futuro.

A  conclusione, possiamo affermare che, a cinquant’anni dalla sua nascita, il liceo  G.B. Grassi ha intersecato la sua funzione formativa con le dinamiche sociali e culturali dell’intera città e di una porzione significativa del territorio circostante. Esso viene ancora percepito come un’istituzione scolastica a un tempo attenta alla tradizione (ha voluto nel tempo conservare l’identità ordinamentale del Liceo), sensibile alle contingenze (ha continuamente promosso attività complementari a quella curriculare nella formazione individuale delle studentesse e degli studenti), ha avuto la curiosità di aprirsi a nuovi percorsi formativi, istituendo il Liceo Sportivo.

Ingresso principale

L’ingresso principale della scuola

Le ragion d’essere

L’identità del Liceo G. B. Grassi si caratterizza per lo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica.  In coerenza con i suoi compiti istituzionali, cura in maniera dinamica la trasmissione dei saperi e dei valori della cultura del passato coniugandola con la contemporaneità.

Prepara ed educa alla complessità del reale per permettere a studentesse e studenti di saper gestire in modo ottimale il proprio successivo percorso di studi, senza precludere alcuna area di indirizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *