Sportello di ascolto

Sportello di ascolto

Si informano studenti, docenti e genitori/tutori/esercenti la potestà genitoriale che, a partire da lunedì 18 novembre 2021, verrà attivato lo sportello di ascolto online.

Lo sportello organizzato attraverso incontri in modalità on line ha l’obiettivo di trasformare quello che prima era uno spazio di ascolto in un tempo di ascolto, mettendo al centro la relazione con gli utenti indipendentemente da dove si trovino. La situazione di emergenza sanitaria legata alla crisi epidemiologica, oggi più che mai, impone alla scuola una maggiore attenzione in relazione alla prevenzione di forme di disagio giovanile, al supporto dello sviluppo evolutivo e alle dinamiche relazionali. Lo sportello è infatti aperto ad alunni, genitori, docenti e personale ATA nell’ottica della costruzione di una comunità educante interattiva e collaborativa.

Le attività dello sportello si svolgono nei giorni del Lunedì (dott. Walter di Mauro) e del martedì (dott.ssa Maria Giubettini). Gli incontri hanno la durata di 30 minuti e possono essere prenotati tramite invio di email di richiesta all’indirizzo cic2cic@libero.it indicando nome, classe e orario preferito (come da locandina allegata
alla presente circolare).

Per qualsiasi chiarimento è possibile rivolgersi alla referente dello sportello di
ascolto, prof.ssa Sara Lazzaro (ricordiamo che il personale della scuola ha un indirizzo e-mail del tipo nome.cognome@liceograsslatina.org).

Piano Annuale per l’Inclusione

Benvenuti

Il Piano annuale per l’Inclusione (PAI), introdotto dalla direttiva sui BES del 27/12/12 e dalla circolare ministeriale del 6/03/13, è un documento che fotografa lo stato dei bisogni educativi e formativi della scuola e le azioni che si intende attivare per fornire risposte adeguate a tali bisogni.

Tale documento ha lo scopo di:

  • garantire l’unitarietà dell’approccio educativo e didattico della comunità  scolastica;
  • garantire la continuità dell’azione educativa e didattica anche in caso di variazione dei docenti e del dirigente scolastico;
  • consentire una riflessione collegiale sulle modalità educative e sui metodi di insegnamento adottati nella scuola. 

La redazione del PAI, come pure la sua realizzazione e valutazione, rappresenta l’assunzione collegiale di responsabilità da parte dell’intera comunità scolastica sulle modalità educative e sui metodi di insegnamento adottati nella scuola per garantire l’apprendimento di tutti i suoi alunni.

Seguendo questo collegamento è possibile leggere il Piano Annuale per l’Inclusione per l’anno scolastico 2017-2018